"Villa Reale sarà un polo culturale durante Expo 2015"

A ribadire il ruolo centrale che avrà la Reggia del Piermarini dal punto di vista culturale è stata l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini venerdì dopo la Giunta a Monza: 600mila euro di investimenti dalla Regione

La Villa Reale di Monza

Grandi nomi dell'arte in mostra in Villa Reale durante il semestre di Expo per ribadire il ruolo centrale del complesso monzese del Piermarini come luogo dell'arte in occasione dell'Esposizione Universale.

Venerdì a Monza l'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini dopo la giunta regionale tenutasi a Monza ha sottolineato l'importanza che la Villa Reale riveste per la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio in occasione della kermesse.

"In Giunta abbiamo approvato lo schema di convenzione per la realizzazione di attività culturali durante il semestre di Expo presso la Villa Reale di Monza per cui mettiamo a disposizione 600.000 euro".

Oltre all'impegno di Regione Lombardia tra i partner dell'intesa che si occuperà di rilanciare a livello internazionale l'immagine della Reggia ci sono il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Nuova Villa Reale di Monza spa e la casa editrice Skira.

Ma tra i gioielli artistici monzesi in vista di Expo l'assessore Cappellini ha voluto ricordare anche il ruolo centrale del Duomo. "Il complesso del Duomo di Monza - ha sottolineato Cristina Cappellini- rappresenta un altro patrimonio di grande valore: l'ultimazione dei lavori di restauro della Cappella Zavattari (o di Teodolinda) vede lavori per 2,6 milioni di euro, di cui 1 a carico di Regione Lombardia. Parte adesso la fase di comunicazione e promozione, in collaborazione con la Fondazione Gaiani cui compete la gestione e la valorizzare del Museo e del Tesoro del Duomo di Monza comprendente la Cappella di Teodolinda".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante la kermesse universale sia incentrata sui temi della nutrizione, dell'agricoltura e dell'ambiente l'assessore Cappellini, facendosi portavoce dell'intento di regione Lombardia, ha spiegato come anche la cultura dovrà avere durante Expo 2015 un'importanza fondamentale: "La cultura deve fare da motore dei nostri territori pieni di tesori da mostrare e di attività da far conoscere anche a chi verrà da molto lontano. Villa Reale di Monza, sede di rappresentanza della Regione per Expo, avrà un ruolo centrale nelle politiche regionali che mirano a valorizzare le identità e le specificità di tutti i territori che compongono il mosaico della nostra meravigliosa Lombardia" ha infine concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento