Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica Vimercate

Villa Sottocasa, il sindaco Brambilla contro l'esposto della minoranza

"Inventarsi un esposto sulla mancata consegna di un documento che sanno da tempo non essere presente in Comune, è la dimostrazione che alle minoranze non interessa la verità, ma solo alimentare i polveroni mediatici"

“Ci troviamo costretti a ribadire quello che già avevamo detto: il documento in questione (la Denuncia di Inizio Attività sequestrata nel corso delle indagini) non è nella disponibilità del Comune perché sottoposto a sequestro. Le minoranze hanno preso un enorme granchio".

Il sindaco di Vimercate, Paolo Brambilla, e il suo vice Boccoli, hanno commentato in una nota stampa la scelta delle forze di minoranza di presentare ai Carabinieri un esposto in cui si avanzano accuse di irregolarità nei confronti del Comune e del Segretario Generale Ciro Maddaluno sull’accesso agli atti relativo ai documenti oggetto del procedimento inerente Villa Sottocasa, che vede coinvolto il Sindaco.

"Inventarsi un esposto sulla mancata consegna di un documento che sanno da tempo non essere presente in Comune, è la dimostrazione che alle minoranze non interessa la verità, ma solo alimentare i polveroni mediatici e perseguire la linea degli attacchi personali al Sindaco, alla Giunta ed alla struttura amministrativa del Comune, a partire dal Segretario Generale Dott. Maddaluno, vittima prediletta dell'ideologia distruttiva delle minoranze, a dispetto di ogni logica e di ogni riferimento con la realtà. Lo fanno da tempo, ora hanno passato ogni limite” ha commentato il sindaco Brambilla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Sottocasa, il sindaco Brambilla contro l'esposto della minoranza

MonzaToday è in caricamento