Conclusa la 3°edizione di "Prendiamocene cura"

Alcuni docenti e corsisti e il momento di consegna della targa di riconoscimento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il giorno 30 giugno, presso la sede di Seregno Soccorso, con la consegna degli attesti di partecipazione, si è conclusa la 3° edizione del corso "Prendiamocene Cura" riguardante l'assistenza al malato e all'anziano in casa .

Quindici sono state le persone che hanno seguito il corso che si è sviluppato in 13 lezioni teoriche e pratiche con una durata complessiva di 28 ore nei mesi di maggio e giugno.

Oltre quattordici sono invece stati i docenti intervenuti quasi tutti provenienti dall'ambito accademico, sanitario e sociale del territorio brianzolo e milanese. I docenti, che hanno partecipato in forma volontaria e disinteressata, hanno guidato i discenti all'interno delle tematiche assistenziali per favorire una responsabile gestione della persona anziana e/o malata al proprio domicilio.

Il progetto è stato organizzato e sostenuto dall'Associazione Regionale Lombardia Infermieri - Nucleo Brianteo, dall'associazione "Seregno Soccorso" e dal Comitato di quartiere Sant'Ambrogio Seregno.

Durante la serata conclusiva, oltre ai ringraziamenti di rito, è stata consegnata da parte della Delegata del Nucleo Brianteo Sandra Merati una targa di benemerenza a Luigi Redaelli, Presidente di Seregno Soccorso.

Questa targa è stata donata come segno tangibile di riconoscimento verso l'Associazione e i suoi Volontari per la collaborazione dimostrata e per l'insostituibile servizio reso alla cittadinanza.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento