Progetto casetta libri a Besana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Ellen Barlow e Francesca Sironi (Besana4future), Francesca Sanvito (PD) e Susanna Citterio (Besanattiva), con l’aiuto, all’interno del consiglio Comunale, di Giovanna Tettamanzi (PD): cinque donne diverse per professione ed età che portano avanti l’idea di un’opposizione coesa che intende rendere tangibile il proprio operato, lasciare il segno.

L’interesse per l’area culturale era già molto evidente nei programmi delle tre liste alle elezioni amministrative comunali e uno degli obiettivi era quello di coinvolgere trasversalmente più fasce d’età con particolare attenzione ai giovani. E’ proprio durante la stesura del programma elettorale che nasce l’idea di donare a ciascuna frazione di Besana in Brianza una casetta per il libero scambio di libri. Si è costituito così il gruppo di lavoro che si è occupato di progettare la casetta, identificarne il possibile posizionamento e soprattutto cercare lo sponsor per realizzare 6 casette, una per ciascuna delle seguenti frazioni: Montesiro, Calò, Villa Raverio, Zoccorino, Valle Guidino, Cazzano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento