Serena Confalonieri da Vimercate a New York per diventare una textile-designer

Anche una giovane designer di Vimercate tra i 25 vincitori del bando Progetto Professionalità 2013/2014 della Fondazione Banca del Monte di Lombardia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Serena Confalonieri ha 34 anni, è originaria di Vimercate, ma vive e lavora a Milano. Aspira a specializzarsi nell'originale ambito del design dei tessuti e per realizzare il suo sogno professionale ha presentato la sua proposta di percorso candidandosi al bando Progetto Professionalità "Ivano Becchi" 2013/2014, straordinaria opportunità di crescita professionale offerta, ogni anno, dalla Fondazione Banca del Monte di Lombardia. È stata selezionata tra i 25 vincitori e presto potrà trascorrere 6 mesi di formazione a New York.

La giovane designer, a partire dalla tesi di laurea al Politecnico di Milano che le è valsa un'importante menzione d'onore, si è costruita un bagaglio di esperienze di tutto rispetto. Ha collaborato con importanti studi di architettura tra Milano, Barcellona e Berlino, è stata assistente al laboratorio di progettazione degli interni dell'università, tuttora si occupa di consulenza per la grafica e dal 2014 espone con il collettivo Padiglione Italia durante la Milano Design Week. La base della sua attività di libera professionista è ora il capoluogo lombardo, ma è convinta che solo un periodo oltreoceano la aiuterà a specializzarsi in un settore non ancora pienamente riconosciuto in Italia, quello del textile design.

"Grazie a Progetto Professionalità potrò sviluppare ulteriormente le mie conoscenze in un settore che qui non è supportato, inserendomi in un sistema lavorativo molto selettivo. Sarà uno scambio stimolante per entrambe le parti, perché a New York troveranno in me una designer motivata e con esperienza in grado di portare le sue conoscenze riguardanti il sistema del design italiano.", spiega Serena. Con il finanziamento della Fondazione potrà suddividere il suo percorso formativo in due momenti: uno presso Inigo Elizalde Rugs, piccola realtà che si occupa di design di tappeti, l'altro presso Holland & Sherry, un'azienda consolidata che opera su più fronti del textile design. La dottoressa Confalonieri, desiderosa di cimentarsi nelle più diverse branche del suo settore lavorativo, avrà, così, occasione di seguire tutte le fasi della nascita di un prodotto, dalla progettazione allo sviluppo tecnico e produttivo, approfondendo dal punto di vista pratico le conoscenza teoriche che ha acquisito durante il master.

La determinazione di Serena e la voglia di migliorare ulteriormente le sue competenze, grazie a Progetto Professionalità, si trasformeranno in tante opportunità in più verso una luminosa carriera.

Torna su
MonzaToday è in caricamento