Ozono, valori oltre la soglia per il caldo a Monza: "Evitate qualsiasi attività all'aria aperta"

La centralina di via Machiavelli giovedì ha registrato una concentrazione di ozono di 225 µg/m³, superando i 180 µg/m³ della soglia di informazione

Il Parco di Monza (Instagram@enk)

Concentrazioni di ozono oltre la soglia a Monza. A causa dell’ondata anomala di caldo di questi ultimi giorni, anche nel capoluogo brianzolo, si sono registrate concentrazioni record del gas naturale. A Monza, secondo quanto reso noto da Arpa Lombardia, giovedì 27 giugno la centralina di via Machiavelli ha fatto registrare una concentrazione di ozono di 225 µg/m³, superando i 180 µg/m³ della soglia di informazione.

“I valori di ozono in atmosfera – spiega l’Assessore all’Ambiente Martina Sassoli – sono scesi sotto la soglia di allarme, ma dobbiamo mantenere alta l’attenzione. Le temperature elevate saranno in lieve calo tra oggi e sabato, mantenendosi comunque ancora al di sopra della media stagionale. Conseguentemente, rimarranno elevati anche i livelli di ozono. Pertanto è necessario evitare totalmente ogni tipo di attività all’aperto. Penso, soprattutto, ai numerosi sportivi della nostra città ai quali in questi giorni particolari si sconsiglia di allenarsi all’aperto, in particolare al Parco di Monza, dove la concentrazione di ozono è più alta, tra mezzogiorno e le 16. Inoltre invito i cittadini, soprattutto le fasce più deboli della popolazione come anziani, bambini e persone affette da particolari patologie, a non uscire nelle ore più calde della giornata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Che cos’è l’ozono e che effetti ha sulla salute

L'ozono è un gas naturale presente nella zona più alta dell'atmosfera che protegge la terra dai raggi UV, mentre nella fascia più bassa dell'atmosfera la sua presenza nell'aria che respiriamo può essere nociva per la salute: irritazioni agli occhi, al naso, alla gola e all’apparato respiratorio, un senso di pressione sul torace e tosse, a causa di un’azione irritante nei confronti delle mucose. Inoltre l’ozono può portare ad una maggiore predisposizione ad allergie delle vie respiratorie. I rischi per la salute dipendono, comunque, dalla concentrazione di ozono presente e dalla durata dell’esposizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento