rotate-mobile
Salute

"Ospedali aperti", il 27 settembre visite gratuite al San Gerardo per la Sclerodermia

Le informazioni

All’ospedale San Gerardo di Monza venerdì 27 settembre visite gratuite specialistiche per la diagnosi precoce in occasione dell’iniziativa “Ospedali Aperti” del Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia.

Venerdì 27 settembre, dalle 10 alle 13, tutti i cittadini che hanno riconosciuto i primi sintomi possono recarsi presso la ASST Monza Ospedale San Gerardo - Palazzina Accoglienza Reumatologia, 4° piano, dove la dott.ssa Maria Rosa Pozzi effettuerà controlli gratuiti senza bisogno di prenotazione e dove sono già seguite circa 140 persone l’anno con Sclerosi Sistemica. In particolare le visite sono dedicate a tutti quei cittadini che hanno avuto episodi in cui le dita sono diventate bianche e fredde, uno dei primi sintomi della malattia dovuto alla vasocostrizione delle piccole arterie delle dita che riduce il flusso di sangue; o ancora dita diventate viola e blu, segnale del sangue povero di ossigeno che assume un colore rosso scuro, tendente al blu che si traduce in una modificazione del colore della pelle. È importante infatti imparare a conoscere i sintomi di patologie invalidanti come la Sclerodermia, quali l’indurimento e l’ispessimento della cute, dolori articolari diffusi, difficoltà di deglutizione, pirosi, ossia la sensazione di bruciore gastrico e contrattura delle dita.

“Conoscere significa prevenire. Per questo anche quest’anno aderiamo con favore a questa iniziativa di prevenzione – sottolinea il Direttore Generale della ASST di Monza Mario Alparone - perché solo grazie alla diagnosi precoce i medici possono, in alcuni casi, limitare l’avanzare della malattia migliorando l’aspettativa e la qualità della vita dei pazienti”.

La Giornata del Ciclamino, appuntamento storico promosso dal GILS, approderà in oltre 100 piazze italiane domenica 29 settembre per sostenere la ricerca. Il ricavato dell’offerta dei ciclamini contribuirà a finanziare un Bando di Ricerca pubblico di 30mila euro, con tema libero sulla patologia, riservato a un giovane ricercatore sotto i 40 anni, e un progetto da 20mila euro da dedicare a borse di scambio per brevi periodi da suddividere tra le nove Scleroderma Unit promosse da GILS.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ospedali aperti", il 27 settembre visite gratuite al San Gerardo per la Sclerodermia

MonzaToday è in caricamento