rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
social

Albero di Natale: dove portarlo ora che le feste sono finite?

Dal ritiro a domicilio alla seconda vita donata da ENPA, tutte le soluzioni per il vecchio albero di Natale

Dopo il 6 gennaio, una questione "affligge" gli italiani: "E ora? Che ci faccio col vecchio albero di Natale?".

Certo, i più preferiscono smontarlo e riporlo ordinatamente in soffitta oppure in cantina. Tuttavia, può succedere che quell'abete sia ormai troppo rovinato o che si abbia voglia di cambiarlo. Dove buttarlo? Gli alberi di Natale sintetici non vanno riciclati nella plastica, ma buttati nell'indifferenziato. Per quanto riguarda gli addobbi, le palline in vetro soffiato vanno buttate nel bidone del vetro mentre tutti gli altri addobbi devono finire nel secco (a meno che non siano in carta e cartone). Le luci di Natale, essendo apparecchi elettronici, possono essere smaltite gratuitamente nei centri di raccolta dei RAEE.

Gli alberi di Natale veri, invece, possono essere reimpiantati in giardino se dotati di un apparato radicale integro e se durante le feste ce ne si è presi cura in modo adeguato. Chi un giardino non ce l'ha, e per il Natale 2021 ha scelto un abete tagliato, ha un'alternativa: portarlo da Enpa. Il rifugio di Monza, infatti, ha sempre bisogno di alberi e alberelli per abbellire le aree del parco canile e per infoltire il bosco dell'Oasi di Biodiversità adiacente. Gli abeti possono essere consegnati in via san Damiano 21 tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 17.30 (info: 039 835623).

A Monza, in oltre, è attivo un servizio di ritiro porta a porta degli alberi in vaso. A partire dal 10 gennaio, il servizio potrà essere prenotato chiamando il numero verde 800 77 49 99. Chi ha scelto un abete naturale può infine consegnarlo a Impresa Sangalli: se nuovamente piantumabile, l'impresa lo porterà al Servizio Gestione del Verde & Habitat del Comune di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albero di Natale: dove portarlo ora che le feste sono finite?

MonzaToday è in caricamento