In bicicletta nei dintorni di Monza, alla scoperta delle ville della nobiltà

Un percorso suggestivo, alla scoperta delle ville che fanno grande la Brianza

“Passeggiando in bicicletta, insieme a te..” diceva la canzone di Cocciante. Quali note migliori per questa estate da passare molto più a casa che in giro?

E quali sono i consigli migliori rispetto ai luoghi da visitare con le due ruote? Sicuramente le meravigliose ville che si trovano lungo il percorso, definite addirittura “delizie”, perché le antiche famiglie aristocratiche vi trascorrevano il loro tempo per oziare e per godersi i loro momenti liberi lontani dalla città. 

Il tracciato è adatto a tutti, si sviluppa per 41.8 km su asfalto e sterrato, con un dislivello positivo di 273m e negativo di 247m. E ha una durata di 4 ore circa.

Il percorso

Da Villasanta, punto di partenza del percorso, si procede sulla strada fino al centro di Concorezzo. Da dietro al Municipio si segue via Volta verso Agrate. Ci si dirige poi verso Omate proseguendo per il centro di Burago. 

Da via Villa ci si immette in una strada serrata e, passati i campi e poi un parco, si arriva nel centro di Vimercate; si continua in direzione Oreno e si arriva alla villa. In direzione di Arcore si costeggia il parco fino a raggiungere la SP7 e, da qui, si prende per Peregallo. 

Si raggiunge Albiate e via verso Seregno, attraversando la periferia di Desio e raggiungendo il centro di Cesano Maderno per poi concludere il viaggio nel territorio delle Groane, dove boschi e brughiere ti accoglieranno nel verde. 

Focus sulle ville

Ma quali sono gli edifici che meritano una villa? Villa Camperio a Villasanta, oggi sede della biblioteca civica che fu costruita a fine ‘600 e dotata di un grande parco; Villa Trivulzio ad Agrate Brianza col suo immenso parco, Villa Mylius Oggioni a Burago di Molgora, Villa Sottocasa a Vimercate, il Casino di Caccia Borromeo a Vimercate (dove vi sono affreschi datati al 1460, in stile gotico internazionale) e Villa Borromeo d’Adda ad Arcore, nel cui parco sono presenti un giardino all’italiana e la scuderia.

Altre dimore che meritano la tua attenzione sono Villa Taverna a Triguggio (frazione Canonica) con un’area decorata da statue roccocò e, sul retro, un bel giardino all’italiana di gusto rinascimentala. E poi Villa Cusani Tittoni Traversi a Desi, che fu ristrutturata nell’800 dall’architetto Palagi. E, ultimo ma non ultimo, Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, impreziosito da stupende opere d’arte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per una domenica alternativa, tra le bellezze architettoniche della Brianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Rapina donna in metro, passante (brianzolo) lo insegue e lo blocca con un pugno in faccia

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Coronavirus, due casi positivi all’asilo: tampone per tutti i bambini di due sezioni

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento