social

Camilla Grandi riceve la Medaglia della Luna: "Un esempio per i suoi coetanei"

Grazie all'ottimo risultato sportivo ottenuto a Grosseto lo scorso settembre, la 21enne monzese ha ricevuto il prestigioso riconoscimento

Lo scorso 18 settembre, a Grosseto, Camilla Grandi ha vinto il titolo nazionale di salto triplo nella categoria "Promesse anno 2020" con la misura di 12,33 metri. Per questo motivo la 21enne monzese, che gareggia con i colori della Pro Sesto, ha ricevuto dalle mani del sindaco Dario Allevi e dell’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni la Medaglia della Luna, simbolo della città.

"Abbiamo deciso di premiare la passione, il lavoro, la determinazione, i sacrifici e naturalmente il talento, che hanno permesso a Camilla di ottenere questo straordinario risultato sportivo. Senza dimenticare il supporto indispensabile della famiglia. Ma la storia sportiva di Camilla è anche un esempio per tanti suoi coetanei: lo sport è una grande
occasione di crescita perché insegna valori positivi come il rispetto delle regole e degli avversari. Valori fondamentali anche nella vita di ogni giorno" hanno commentato Allevi e Arbizzoni.

Chi è Camilla Grandi

Nata a Monza l’11 ottobre 1999, Camilla Grandi ha iniziato con il pattinaggio artistico all’età di 7 anni allo Skating Club di Monza dove è restata per dieci anni. Nel 2017 ha iniziato a praticare l’atletica leggera con l’Atletica Monza sotto la guida del professor Paolo Pozzi. Nel 2018 è passata alla Pro Sesto, continuando ad allenarsi a Monza sul campo della Forti e Liberi, sempre con Paolo Pozzi.

Il 2020 è stato un anno d’oro per Camilla Grandi: a gennaio ha vinto il campionato regionale assoluto di salto triplo indoor a Saronno e quello di salto in lungo indoor ad Alzano Lombardo, a febbraio è stata medaglia d’argento di salto triplo U23 indoor ad Ancona e ad agosto è diventata campionessa regionale di salto triplo U23 outdoor a Mantova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camilla Grandi riceve la Medaglia della Luna: "Un esempio per i suoi coetanei"

MonzaToday è in caricamento