rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social

Domenica in campagna, alla scoperta di Cassinetta di Lugagnano

A un'ora da Monza, lungo il Naviglio Grande, si scoprono e si ammirano splendide ville nobiliari

A circa un’ora da Monza, sulle sponde del Naviglio Grande, sorge uno dei borghi più affascinanti di Lombardia. Parliamo di Cassinetta di Lugagnano, paese diviso in due dal noto canale lombardo e che oggi conta meno di duemila abitanti. 


Ricco di storiche viuzze e monumenti, il borgo di Cassinetta di Lugagnano possiede il suo più grande patrimonio di ville nobiliari, antiche residenze estive dei signori milanesi. 

Diviso in due dal Naviglio Grando, borgo si fraziona in due realtà con due storie differenti, collegate da un ponte in granito del Seicento.  
Il borgo più antico è quello di Lugagnano, le cui prime vicissitudini risalirebbero al periodo romano. Importante feudo medievale, vide negli anni il dominio di diversi Signori. Dalla sponda opposta del Naviglio invece troviamo Cassinetta. Per volontà del suo fondatore Maffiolo Birago, nel borgo di Cassinetta venne costruita nella prima metà del Quattrocenta la chiesa più antica del posto dedicata alla Beata Vergine e a Sant’Antonio Abate. Sempre nello stesso periodo, Birago fece creare un canale artificiale originato dal Naviglio, che serviva a muovere le pale di un mulino ancora oggi funzionante. 

Grazie alla sua navigabilità che permetteva il trasporto delle merci, Il Naviglio contribuì non poco a rendere floridi il commercio e l’economia di Cassinetta di Lugagnano. 

Non solo, visto il facile collegamento con Milano, le famiglie nobili del capoluogo lombardo ne approfittavano per evadere dalla città e raggiungere queste località colme di verde e tranquillità. Fu così che i Signori milanesi divennero negli anni  possessori delle sontuose ville ai margini del canale. 

Cosa fare oggi a Cassinetta di Lugagnano

Oggi Cassinetta di Lugagnano è il posto ideale per chi, non lontano da Monza, desidera mangiare in compagnia, stare all’aria aperta, e visitare centri storici suggestivi. 

Oltre a visitare le storiche ville di questo luogo, a Cassinetta di Lugagnano è possibile partecipare alle diverse sagre enogastronomiche e alle feste patronali che ogni anno vengono organizzate. Per gli amanti delle pedalate, inoltre, è qui possibile percorrere le diverse piste ciclabili apprezzando la natura del luogo, e soggiornando se lo si desidera nei diversi B&B e agriturismi presenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica in campagna, alla scoperta di Cassinetta di Lugagnano

MonzaToday è in caricamento