menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

5 escursioni guidate gratis sulle montagne della Lombardia

Gli Accompagnatori di media montagna e le Guide alpine del Collegio Regionale Guide alpine Lombardia sono pronti ad accompagnarvi quest'estate in splendide escursioni sulle montagne della Lombardia. Un'occasione per visitare gratuitamente alcune delle zone più belle della regione

Una grande iniziativa permetterà a tanti turisti o semplici appassionati di poter visitare luoghi incantati e le zone più belle della Lombardia. Anche quest'estate infatti gli Accompagnatori di media montagna e le Guide alpine del Collegio Regionale Guide alpine Lombardia hanno organizzato escursioni gratuite da giugno a settembre per imparare e vivere la montagna. L'iniziativa nasce per diffondere l'escursionismo, fare formazione e far conoscere il lavoro delle guide. Le escursioni sono per tutti e ogni gita è diretta a un rifugio. Chi vuole può fermarsi alla prima tappa, mentre gli altri possono proseguire per la seconda parte dell'escursione. Per iscriversi bisogna collegarsi al sito www.guidealpine.lombardia.it. Tra le escursioni proposte ecco le cinque più interessanti

RIFUGIO TITA SECCHI

In provincia di Brescia è possibile raggiungere Valle Sabbia da Bazena e visitare il rifugio Tita Secchi, costruito nel 1992 ai piedi della parete sud-ovest del Cornone di Blumone, nella zona meridionale del Massiccio dell’Adamello, a pochi metri dal lago della Vacca. La zona è tra le preferite da geologi, botanici e storici. Dopo l'arrivo in rifugio è possibile percorrere la seconda tappa della gita e arrivare al passo del Blumone. Dal rifugio si cammina su traccia di mulattiera militare fino a giungere nel canale sotto la cima.

RIFUGIO F.LLI CALVI

In provincia di Bergamo è possibile raggiungere il rifugio Fratelli Calvi, per la precisione a Carona. Si trova in una splendida conca dove si può ammirare il Pizzo del Diavolo, il Diavolino, il Pizzo Poris, il Grabiasca,il Madonnino e il Cabianca. Il rifugio offre un servizio bar e ristorante con prodotti tipici. Per chi desidera passare alcuni giorni in tranquillità al rifugio si trovano anche camerette a due e quattro posti.

RIFUGIO BOZZI 

In località Montozzo, nel comune di Ponte di Legno in provincia di Brescia è possibile arrivare al rifugio Bozzi, dedicato alla memoria di Angelino Bozzi, aspirante Ufficiale caduto sul Torrione di Albiolo nel 1915. Il rifugio si trova a 2478 metri d'altezza ed è tra i più visitati dagli escursionisti della zona. Sono tantissime le rotte da poter percorrere: bei panorami, ricca flora alpina e, grazie alla protezione del Parco dello Stelvio, possibilità d'avvistamento di aquile, marmotte, caprioli, cervi e camosci. 

RIFUGIO GERLI PORRO 

Il rifugio Gerli Porro si trova nel comune di Chiesa di Valmalenco, in provincia di Sondrio. Nel cuore delle alpi Retiche è possibile ammirare la natura incontaminata che fa da contorno al luogo. Una vacanza indimenticabile in un luogo accessibile a tutti e che offre ampia disponibilità per le famiglie. Dal rifugio è possibile poi addentrarsi per conoscere il «grande vecchio» dell’Alta Valmalenco. Si tratta dell'albero più vecchio d'Italia, un larice che ha oltre mille anni.

RIFUGIO MALGA STAIN

Un punto d'appoggio unico per raggiungere il Parco dell'Adamello e la sua Riserva Integrale. Il rifugio Malga Stain si trova nel comune di Edolo, in provincia di Brescia, a 1832m di altitudine, posto alle porte della Val Galinera e Val Rabbia. Dall'altopiano del rifugio è possibile ammirare una vista panoramica che spazia dalla Val Camonica al Monte Rosa al Bernina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento