"Ciàpa sü e porta a cà", nasce il primo gioco in scatola dedicato alla Brianza

Un gioco in scatola tutto dedicato alla Brianza, che ti sfida a diventare il più ricco e ti insegna piccole curiosità sul territorio

L'emergenza sanitaria ancora nel suo pieno ci chiede di stare in casa il più possibile. E le giornate uggiose contribuiscono ad alimentare il senso di malinconia. Come ingannare il tempo, dunque? La soluzione migliore è un gioco scatola, da fare in famiglia per distrarsi e per divertirsi.

Accanto ai giochi classici, che piacciono sempre pur nel loro essere vintage, ci sono i giochi di nicchia. Tanto che, addirittura, esiste un gioco tutto dedicato alla Brianza. Il suo nome è "Brianza – ciàpa sü e porta a cà", il produttore Demoela Giochi e la domanda che pone: "Chi sarà il più ricco della Brianza?".

Novità dell'autunno 2020, consiste nel percorrere tutta la terra acquistando proprietà, gestendo il patrimonio e contrattando duramente con i propri avversari per diventare il più ricco. È un gioco semplice e coinvolgente, adatto a grandi e piccini (a partire dagli 8 anni d'età), che rappresenta un originale viaggio alla riscoperta di tutti gli aspetti paesaggistici, gastronomici e culturali della Brianza.

Un passatempo originale, che aiuta a conoscere un po' meglio la Brianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento