rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
social

Giornata Mondiale della Pizza 2022, come si prepara la pizza Mediterranea

La pizza Mediterranea deve essere preparata col giusto apporto di carboidrati, grassi e proteine

Il 17 gennaio (Sant’Antonio Abate) si celebra la Giornata Mondiale della Pizza.

Tra i cibi più amati d'Italia e del mondo, la pizza veniva un tempo celebrata con la chiusura dei locali da parte di fornai e pizzaioli, che si radunavano per accendere un fuoco di ringraziamento. Oggi la si festeggia con eventi in ogni angolo del globo, e con la proposta di pizze speciali e promozioni.

Tra grandi classici e rivisitazioni creative, spicca la pizza Mediterranea. Frutto dell'incontro tra Franco Pepe, Ambasciatore della Dieta Mediterranea, e la biologa nutrizionista Michelina Petrazzuoli, è nata da una domanda: "La pizza può diventare un piatto che rispecchi la Dieta Mediterranea?”.

La pizza Mediterranea, per essere tale, deve avere un mix equilibrato di macronutrienti e proteine. Il suo apporto calorico è costituito per il 55-60% da carboidrati, per il 15-20% da proteine e per il 25-30% da grassi: il panetto non pesa 260/300 grammi ma 200, le proteine vengono aumentate per restare nelle percentuali mediterranee del 15-20% (ad esempio aggiungendo le acciughe alla marinara), gli oli calibrati per regalare l'apporto corretto di grassi, gli omega 3 aggiunti mediante l'uso di frutta a guscio e semi. Per fare il pieno di verdura, poi, è necessario accompagnare sempre la pizza ad una ciotola di verdura a parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale della Pizza 2022, come si prepara la pizza Mediterranea

MonzaToday è in caricamento