rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
social

In gita al lago di Varese, tornato balneabile dopo cinquant'anni

Dove fare il bagno al lago di Varese, per regalarsi una giornata diversa a un'ora d'auto da Monza

Il lago di Varese è tornato balneabile dopo cinquant'anni, trasformandosi nella meta perfetta per una gita in giornata da Monza.

"Dopo 60 anni torna la balneabilità nel Lago di Varese, grazie ai lavori che abbiamo avviato nel 2019 per ripulire le acque dall'inquinamento.
Per me é una grande gioia rivedere le famiglia in riva al Lago. Ora andiamo avanti con i lavori per mantenere pulite le acque e per ripopolare la biodiversità ittica" ha scritto Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, su Instagram.

Distante un'oretta d'auto da Monza, il lago di Varese può dunque essere inserito tra le mete non troppo distanti in cui regalarsi un bagno rinfrescante. Inizialmente, il bagno potrà essere fatto solamente in alcuni punti a Bodio Lomnago e a Schirenna di Varese ma - da qui al 2023 - a diventare balneabile sarà l'intero specchio lacustre. A Bodio e a Schiranna comincerà dunque una fase sperimentale di balneazione fino alla fine di agosto, per misurare che effetti avrà sul lago.

Chi ha fatto il bagno sabato 2 luglio, primo giorno della ritrovata balneabilità, ha parlato di acque calde e perfette per nuotare. Poche le alghe, nonostante il lago di Varese sia per sua conformazione ricco di vegetazione.

Dove andare a fare il bagno, quindi? La "spiaggia dei fotografi" tra il Lido e la Canottieri, il parco Zanzi (ma evitando il pontile davanti al Lido, da cui tuffarsi è vietato) e la spiaggia sassosa davanti ai ristoranti Mariucci e Vecchia Riva. Al Lido di Schiranna e alla Canottieri sono disponibili docce gratuite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In gita al lago di Varese, tornato balneabile dopo cinquant'anni

MonzaToday è in caricamento