social

Mahmood a Tregasio, il selfie davanti alla Rotonda

Per pubblicizzare il suo nuovo album, Ghettolimpo, il cantautore ha scelto di posare davanti alla splendida Rotonda di Tregasio

"Tutti i livelli sono stati sbloccati. Ghettolimpo, il disco, fuori ora. Benvenuti nel mio mondo": così scrive Mahmood su Instagram, condividendo un suo selfie a torso nudo con un disco tra le mani. Sullo sfondo, la Rotonda di Tregasio. 

Oratorio neoclassico dedicato ai Santi Martiri Gervaso e Protaso, la Rotonda di Tregasio (frazione di Triuggio) è sita accanto alla chiesa del paese. Progettata da Luigi Cagnola poco prima della sua morte, avvenuta nel 1833, vide intervenire poi Ambrogio Nava. La Rotonda, eretta nel 1842, divenne monumento nazionale nel 1912. Ed è, ancora oggi, davvero straordinaria: con quel suo piccolo pronao sorretto da sei cariatidi, con quello stile unico che sorprende gli occhi del visitatore.

Mahmood, cantautore nato a Milano nel 1992 salito alla ribalta per aver vinto con "Soldi" il Festival di Sanremo nel 2019, ha scelto proprio la Rotonda di Tregasio per pubblicizzare il suo nuovo album, "Ghettolimpo". Un album uscito l'11 giugno, il cui nome nasce dall'unione tra un contesto appartenente alla mitologia greca e un contesto d'emerginazione quotidiana. “Ho immaginato il disco come un live. L’intro è Dei in cui il mio io bambino leggeva i miti e viaggiava con la mente. Dopo c’è Ghettolimpo, da cui il titolo dell’album, dove sono l’io adulto dei  sold out a Madrid, mi guardo allo specchio e non mi rivedo” ha raccontato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mahmood a Tregasio, il selfie davanti alla Rotonda

MonzaToday è in caricamento