social Giussano

Lo chef Marco Colzani è il nuovo ambassador in Europa per la cucina sottovuoto

Il fondatore di Cottovuoto ha ricevuto il prestigioso riconoscimento in Francia

Marco Colzani, cuoco 37enne di Giussano, è stato nominato ambassador per l'Europa della cucina sottovuoto. Il premio gli è stato assegnato in Francia, ad Epernay, in occasione dell’International Sous Vide Day (la giornata internazionale della cucina sottovuoto).

Tre anni fa, Marco Colzani ha creato il primo corso online sulla cottura a bassa temperatura casalinga, Cottovuoto, insieme a due soci che si occupano della logistica e dell'organizzazione della piattaforma. Un'esperienza, questa, che arriva dopo diversi anni nell'alta hotellerie e in ristoranti gourmet. Ha fatto lo stage da Cracco, ha lavorato con Claudio Prandi presso il ristorante Lear di Briosco, con Moreno Cedroni presso l’Hotel Moschino e con Giancarlo Morelli. Sempre concentrandosi sulle materie prime, e sull'impiego di tecniche innovative.

La tecnica sottovuoto, ha spiegato Colzani, piace sempre di più soprattutto ai più giovani, che si avvicinano a Cottovuoto con curiosità e con la voglia di imparare. Ora, la sua conoscenza della cottura a bassa temperatura verrà portata in tutta Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef Marco Colzani è il nuovo ambassador in Europa per la cucina sottovuoto
MonzaToday è in caricamento