rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
social

È la notte di Saturno contro: l'orario migliore per vedere il signore degli anelli sul cielo di Monza

Sia Giove che Saturno saranno visibili ad occhio nudo: un piccolo telescopio vi aiuterà a vedere gli anelli o i quattro satelliti galileiani di Giove

Il gigante Saturno si avvicinerà alla Terra proprio oggi 14 agosto: dopo le notti delle stelle cadenti (lo sciame delle Perseidi) e l'ultima Superluna dell'anno, un altro appuntamento stellare, meteo permettendo, con il naso all'insù per godere dello spettacolo del cosmo. Ma andiamo con ordine: come riferito dall'Unione astrofili italiani, il protagonista del mese di agosto sarà proprio il pianeta con gli anelli. "Per molti mesi - scrive l'Uai - abbiamo osservato i pianeti quasi esclusivamente in orari poco accessibili, nella seconda parte della notte. Tra i pianeti esterni Saturno è il primo a raggiungere l'opposizione al Sole, il 14 agosto. Come di consueto, in queste circostanze, possiamo osservarlo per l'intera notte: a Sud-Est la sera, a Sud nelle ore centrali della notte, a Sud-Ovest prima dell'alba".

Il gigante vicino alla Terra

Il pianeta si troverà inoltre alla minima distanza dalla Terra, il che implica la massima luminosità e le maggiori dimensioni apparenti all'osservazione telescopica. Per l'Inaf, l'Istituto nazionale di astrofisica, Saturno sarà in ottime condizioni di visibilità già in prima serata: questo perché il 14 si troverà in opposizione, cioè in direzione opposta rispetto al Sole, sorgendo proprio dopo il tramonto di quest'ultimo. Resterà poi per tutto il mese nella costellazione del Capricorno. Nella notte tra l'11 e il 12 agosto Saturno è stato anche in "congiunzione" con la Luna, quindi (a vista) si è molto avvicinato al nostro satellite preferito: la Luna si avvicinerà poi a Giove nella notte tra il 14 e il 15 agosto, e sarà come (quasi) un "bacio" stellare.

La carta d'identità di Saturno

Saturno, spiega ancora l'Inaf, è il secondo pianeta per grandezza dopo Giove: è uno dei più noti e ammirati per il suo spettacolare sistema di anelli. Il pianeta orbita intorno al Sole a una distanza di 1 miliardo e 429 milioni di chilometri (cioè come andare da Brescia a Milano per 14 milioni di volte), completando una rivoluzione in 29 anni e mezzo: ogni stagione dura 7 anni terrestri. Anche se in realtà ruota molto rapidamente attorno al suo asse: il giorno su Saturno dura solo 10 ore e 39 minuti. Saturno è un pianeta gassoso (come Giove), ma è il più "leggero" di tutti: la sua densità è di appena 0,7, minore di quella dell'acqua. Questo vuol dire che se esistesse un oceano abbastanza grande per contenerlo, esso galleggerebbe. Ha una massa pari a 95 volte quella della terra: la sua temperatura nel centro è di 12mila gradi.

Gli orari migliori 

Sorgerà alle 20:30 circa ad est seguito da Giove (l’orario preciso dipende dall’avere l’orizzonte libero da ostacoli). Entrambi i pianeti saranno visibili ad occhio nudo: un piccolo telescopio potrebbe già farvi vedere gli anelli o i quattro satelliti galileiani di Giove. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È la notte di Saturno contro: l'orario migliore per vedere il signore degli anelli sul cielo di Monza

MonzaToday è in caricamento