Venerdì, 24 Settembre 2021
social

Orrido del Bogn, una meraviglia naturale a 80 chilometri da Monza

A Riva di Solto, sulla sponda occidentale del Lago d'Iseo, c'è una piccola insenatura tutta da scoprire. Ecco come raggiungere l'Orrido del Bogn

Raggiungibile in un'ora d'auto da Monza, l'orrido del Bogn ha una bellezza mozzafiato. Ed è la meta ideale per una gita in giornata, alla scoperta d'un luogo insolito che difficilmente ci si immagina di trovare qui.

Per raggiungerlo bisogna guidare verso Riva di Solto, sulla sponda occidentale del Lago d'Iseo. Una località che conserva splendidi edifici, dalla pieve di San Nicola alla chiesetta di San Rocco, fino alla chiesetta di S. Cassiano a Gargarino coi suoi splendidi affreschi. La vera attrazione del luogo è però, per l'appunto, l'orrido del Bogn. Un'insenatura, questa, fatta d'acqua trasparente e di rocce a strapiombo sul lago.

Come arrivare

Una volta parcheggiata l'auto a Riva di Solto (il parcheggio ideale è in via Porto), dalla piazza del porto è necessario incamminarsi sul lungolago verso la chiesa parrocchiale. Si prosegue sulla passeggiata degli ulivi, e si raggiunge dunque l'area del Bogn. La prima, spettacolare vista arriva dopo poco: camminando lungo la vecchia strada lacuale, datata 1910 e non più carrabile, si entra in una piccola galleria e s'ammira uscendo uno spettacolo mozzafiato sul Bogn.

Si prosegue quindi fino al termine dell’area chiusa al traffico del Bogn. Qui è possibile fermarsi nella suggestiva spiaggetta oppure, facendo attenzione, proseguire costeggiando la carreggiata fino a vedere una santella sulla sinistra. Lì a fianco ha inizio un ripido sentiero immerso nella vegetazione, fitto di punti panoramici. La salita conduce sul sentiero 565 (La Panoramica). Dopo il tavolo da pic-nic comincia la discesa, per fare ritorno in paese costeggiando l’altro lato dell’Orrido. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrido del Bogn, una meraviglia naturale a 80 chilometri da Monza

MonzaToday è in caricamento