rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
social

A meno di un'ora da Monza, il Parco dei Fontanili è la meta perfetta per una gita d'estate

Il fontanile di Capralba è stato set di "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino

Per trovare un po' di refrigerio dal caldo dell'estate, è possibile salire in auto in direzione Capralba.

Qui, in questo piccolo centro della provincia di Cremona che da Monza dista solo una quarantina di minuti, ci si può immergere nella quiete e nell'ombra del Parco dei Fontanili. 

Perfetto per una gita con i bambini, questo fontanile ha un'origine antichissima: lo si trova già citato in un documento del 1353. A colorarlo è la vegetazione acquatica: sommersa, galleggiante, emersa. E poi le robinie, i platani, i noccioli, i viburni, i sambuchi. Il capofonte principale ha uno scavo profondo da un metro e mezzo a tre metri, il substrato è un po' ciottoloso e un po' sabbioso. E, ad alimentarlo, ci sono tre tini in cemento con tredici tubi in ferro.

Oltre che antico, il fontanile di Capralba è anche famoso. Il regista cremasco Luca Guadagnino decise di girare qui alcune scene del suo film-capolavoro "Chiamami col tuo nome". È infatti col suo sfondo che i protagonisti Oliver e Elio si danno il primo bacio. “Questo è il mio posto, tutto mio, vengo qui a leggere, non puoi immaginare il numero di libri che ho letto qui” ha detto Guadagnino.

Il fontanile può essere raggiunto con una piacevole scampagnata su una stradina ghiaiosa, che attraversa la campagna del piccolo borgo di Farinate.

Volendo, è possibile inserire la visita al fontanile in uno dei percorsi che - in piedi o in bicicletta - si possono percorrere in quest'angolo di Lombardia. Otto sono gli itinerari percorribili, alcuni brevi (10 – 16 km) altri lunghi (oltre i 30 km).

Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito: https://www.prolococapralba.it/ 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A meno di un'ora da Monza, il Parco dei Fontanili è la meta perfetta per una gita d'estate

MonzaToday è in caricamento