Pizza fritta a Monza e provincia: dove trovarla

Tra i piatti tipici della cucina napoletana, la pizza fritta ricopre una posizione d'onore. Ecco i migliori ristoranti in cui assaggiarla a Monza e provincia, per un viaggio culinario nella tradizione partenopea

Specialità tipica della Campania, del Lazio, del Puglia e della Sicilia, la pizza fritta è una vera delizia. Ma è soprattutto la pizza fritta napoletana, ad avere un'affascinante storia.

Sul finire della Seconda Guerra Mondiale, persino la pizza era considerata un lusso: servivano il forno a legna, e quella mozzarella e quel pomodoro che - anche quando si trovavano - costavano comunque parecchio. Così, ci si inventò un prodotto semplice da fare ed economico, una pizza del popolo, che le donne vendevano per la strada così da racimolare qualche soldo. Era nata la pizza fritta, una specie di calzone che - nella sua versione tradizionale - è ripieno di ricotta, salame e di ciccioli (ottenuti dalla lavorazione del maiale, nella preparazione dello strutto).

Ma dove si può assaggiare la vera pizza fritta, a Monza e provincia?

Trattoria Caprese, piazza Roma 10, Monza

Vera e propria istituzione, la Trattoria Caprese è sita nella zona pedonale di Monza, poco lontano dall'Arengario. Varcando la sua soglia si respira l'aria di Napoli: il profumo di pizza, la cucina verace, i suoni partenopei. Le porzioni sono abbondanti, gli ingredienti di ottima qualità, basati sulla stagionalità e su ciò che il territorio offre. E il menù è un vero e proprio viaggio nei sapori napoletani, a cominciare dal tradizionale fritto e sino ai dolci tipici.

Quattro le sue pizze fritte in menù: O' cazòne e Don Faustino (ricotta, provola, salame), O' cazòne e Don Faustino (provola, prosciutto cotto), O' cazòne e Don Pinuccio (provola, friarielli, salsiccia), O' cazòne e Don Antonio (provola e scarole). 

Donn'Angelin, via San Rocco 86 ang. via Monza, Lissone

Il motto di Donn'Angelin? La pizzeria come una volta. Qui si sente il profumo del pane fresco, dei pomodorini, della mozzarella, dell'olio extravergine, del basilico. L'impasto delle sue pizze è completamente naturale, e la cucina talmente autentica che somiglia davvero ad un angolo di Napoli: da O' Cuopp (zeppoline, frittatine di pasta, crocché, arancini, polentina) alle pizze tradizionali, tutto è all'insegna della tradizione. Pizza fritta compresa: O' Calzone Fritto, con pomodoro e bufala affumicata, è un'esplosione di gusto.

Pizzeria e Rosticceria Verace, via Oriani 35, Seregno

Una cucina a base di prodotti tipici campani - fior di latte, bufala e provola in primis - e un'atmosfera semplice, per assaporare la vera cucina napoletana senza troppe formalità. La Pizzeria e Rosticceria Verace è perfetta per una sostanziosa pausa pranzo, col suo menù ricco di specialità napoletane e regionali: ci sono pizze come la Battipagliese (mozzarella di bufala, pomodorini, scaglie di grana, basilico), la Pachetella (pomodorini gialli, bufala DOP, scaglie di grana DOP, olio, basilico) e A'Scarola (pizza chiusa con provola affumicata, scarola saltata con olive, capperi e basilico). 

Ma, soprattutto, ci sono le pizze fritte: la Classica (pomodoro, mozzarella, grana, basilico), l'Antica (mozarella, ricotta, prosciutto cotto, pepe), la Moderna (provola, ricotta, salame Napoli, pepe) e l'Era (scarola, provola).

Made in Sud, via Roma 29, Aicurzio

Il pizzaiolo di Made in Sud, Fabio Fiorenza, è originario di Torre Annunziata e lavora nella ristorazione fin da quando aveva 15 anni. Fiero della sua città natale e portavoce di ciò che rende la pizza unica nel nostro Paese, ha portato nel Nord Italia una ventata del golfo partenopeo, con la sua solarità e la sua professionalità. Ed è la pizza la vera protagonista di Made in Sud, coi suoi ingredienti d'eccellenza come la mozzarella fior di latte di Agerola, la bufala campana DOP, la burrata, la stracciatella di vaccino, la salsiccia di maialino nero casertano, la crema di zucca napoletana, i pomodorini del piennolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In menù non manca ovviamente la pizza fritta, coi suoi straordinari calzoni: Sciuè Sciuè (pomodoro, fior di latte di Agerola, basilico), Calzone Napoli (ricotta, fior di latte di Agerola e salame napoli), San Gennario (pomodoro, fior di latte di Agerola, prosciutto e basilico), Calzone d'autore (ricotta, fior di latte di Agerola, fiori di zucca, pecorino sardo e pepe), Toto' (ricotta, fior di latte di Agerola , pomodoro, cicoli e basilico) e Fabiuccio (salsiccia, fior di latte di Agerola affumicato, melanzane a funghetto e basilico).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • "Aiuto la mamma è in pericolo", bimbo di tre anni chiama i vicini e salva madre

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento