rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
social

Rüsümada, la ricetta "rinvigorente" della tradizione brianzola

Uova, zucchero e vino rosso per uno "spuntino" pieno d'energia

La Rüsümada, o rossumata, è un vero e proprio concentrato d'energia.

Crema dolce e spumosa a base di zucchero, vino e uova, è diffusa in Lombardia e nel Piacentino. Un tempo veniva consumata prima del lavoro nei campi, o come ricostituente dopo le malattie da raffreddamento (ma c'era anche chi la considerava ottima per riprendersi dopo una sbronza!).

Simile allo zabaione, per preparare la Rüsümada servono solo 1 uovo, 1 cucchiaio di zucchero e 1 bicchiere di vino rosso (ingredienti per una persona). Si sbattono tuorlo e zucchero fino a quanto sono chiari, si incorpora l'albume montato a neve, e si versa a filo il vino. Dopodiché la si serve, da sola oppure con pane o biscotti (in passato, la si accompagnava al pane giallo con farina di granoturco).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rüsümada, la ricetta "rinvigorente" della tradizione brianzola

MonzaToday è in caricamento