Se vuoi sfruttare al meglio la notte, scegli il pigiama drenante

Indossare il pigiama anziché andare in palestra, ma ottenendo gli stessi risultati (o quasi). Un sogno? Sembrerebbe di no

Foto di tookapic da Pixabay

Hai mai pensato di sfruttare la notte per... drenare i liquidi in eccesso? Ora è possibile. E, no, le creme non c'entrano niente.

Un'azienda svizzera, la BeGood (con sede a Lugano), ha realizzato un pigiama speciale. La sua promessa? Regalare gli stessi benefici dell'attività fisica. Il merito va ad una speciale tecnologia, denominata Dermofibra Cosmetics, che viene inserita all'interno del filato e che si compone di composti inorganici e attivi: vitamine, aloea vera, caffeina. Questi, entrando in contatto col calore del corpo che il sonno sviluppa, stimolano il drenaggio dei liquidi. La shilouette migliora, il gonfiore s'attenua, e la pelle appare più bella. Grandioso, no?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pigiama drenante promette infatti di diminuire la circonferenza di vita, cosce e fianchi; di aumentare l'idratazione cutanea del 20%, di aumentare l'elasticità cutanea del 4,4% e di ridurre la cellulite. Insomma, è come indossare un trattamento di bellezza. O come andare in palestra, ma senza faticare. E ora non diciamolo più, che chi dorme non piglia pesci...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Coronavirus, 58 nuovi casi di contagio in un giorno a Monza e Brianza

Torna su
MonzaToday è in caricamento