5 trattorie in cui mangiare la trippa in Brianza

Vuoi assaporare la vera trippa, per scaldare il tuo inverno e avere un assaggio della tradizione lombarda? Ecco cinque locali in cui farlo

Ph. LukeWiller (Wikimedia)

Tra i piatti tipici lombardi, la trippa è sicuramente uno dei più conosciuti.

Detta anche busecca è un piatto unico che, con i suoi ingredienti – trippa, fagioli, carote, sedano e passata di pomodoro – è consumato per la maggior parte durante il periodo invernale. Pensate che un tempo era il vero e proprio simbolo delle festività paesane. La trippa è ancora oggi un piatto che segna la tradizione di ogni brianzolo, ma attira anche palati fuori porta.

Ecco dunque 5 trattorie in cui mangiare la trippa in Brianza

La Tavernetta, via Trento 8, Meda. In questo locale rustico e dal sapore antico, lasciatevi stupire dalla bravura della cucina. I piatti locali e caserecci, uniti alle porzioni davvero abbondanti, vi faranno sentire come a casa della nonna. Inutile dire che, trovandosi nel cuore della Brianza, trippa e cassoeula sono i piatti forti del locale ma, per chi lo volesse, la trattoria offre anche altre proposte tra le quali delle ottime pizze. Su Tripadvisor i commensali giurano che le materie prime sono di ottima qualità e che è questo il posto giusto per una serata in compagnia.

Trattoria Basilio, piazza Castellana 1, Vimercate. Appena si entra in questo locale vintage succedono due cose: si fa un balzo indietro nel tempo, grazie all’estrema cura degli arredi, e si è travolti dai mille profumi della regione. Tanti sono i piatti della tradizione che vengono cucinati con passione: trippa, cassoeula, ma anche il famoso risotto alla monzese o la polenta, ai quali si aggiungono menu più innovativi che cambiano giornalmente. 

Il Cenacolo dei Pittori, via Matteotti 82, Besana Brianza. In questo ristorante che, come suggerisce il nome, raccoglie anche opere d’arte, la cucina tradizionale è il fiore all’occhiello. Pensate che i cuochi, tra i menu, hanno deciso di includerne uno interamente dedicato alla loro amata Brianza. Dopo antipasti a base di salumi e polenta e risotto con la luganega c’è anche la famosa trippa, indicata come una delle più gustose della zona. Per la grande qualità e il servizio eccellente è un posto da provare per chi è in zona. 

Trattoria La Mescita, via S. Sempliciano 3, Carate Brianza. Nata da una vecchia cascina del 1500, nel suo ambiente rustico ma accogliente si mangia una trippa deliziosa, cucinata seguendo passo passo le più antiche ricette tradizionali. Per continuare il viaggio tra i sapori lombardi ci sono anche brasati, bolliti, risotti e tanti altri piatti. Il tutto è accompagnato dall’esperienza unica di bere vino in cocci, servito con mestoli di legno come un tempo. La sensazione che si prova a La Mescita è quella di rivivere le vecchie trattorie che hanno fatto la storia del nostro Paese. 

Trattoria La Rava e la Fava a Biassono. Situata nel Parco della Valle del Lambro, è una trattoria a conduzione familiare da generazioni. Grazie all’estrema attenzione per la qualità, provenienza e stagionalità dei prodotti, se varcate le soglie di questo ristorante sarete pur certi di degustare dei piatti genuini. Accanto a portate locali, come la trippa, si potranno scegliere anche proposte più originali e contemporanee.     

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Bollettino coronavirus: un nuovo caso Monza e la Brianza, crescono i ricoveri

  • Pustole e bruciori alla pelle dopo il bagno al lago: come si cura la dermatite del bagnante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento