rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Speciale

Matteo: “Conciliare lavoro e passione è possibile”

Intervista con uno dei vincitori di Amazon Stars 2021

Matteo Belintende è uno dei vincitori di Amazon Stars 2021, l'iniziativa di Amazon nata con l’obiettivo di raccontare le storie di quei dipendenti che si sono particolarmente distinti per aiutare gli altri, sia al lavoro che nella loro comunità. Ha meritato questo riconoscimento per la sua dedizione nel coltivare e trasmettere la passione per la breakdance: grazie alla flessibilità dei turni in Amazon è riuscito a conciliare il lavoro in azienda con l’insegnamento di questa disciplina, soprattutto per continuare ad essere un punto di riferimento per i suoi piccoli allievi. Abbiamo avuto il piacere di intervistare Matteo. 

Matteo, come è nata la tua passione per la breakdance? 

Si può dire che sono arrivato alla danza per emulazione: 10 anni fa, quando ho iniziato, avevo molti amici che coltivavano questo interesse già da tempo, e mi è venuto naturale incuriosirmi. É bastato poco per rendermi conto che mi piaceva tantissimo e che non sarebbe rimasto solo un hobby passeggero. Da allora non ho mai smesso, e col tempo, parallelamente all’allenamento, sono arrivate prima le gare e poi l’insegnamento. Diffondere questa disciplina ed insegnarla ai miei alunni è una soddisfazione ancora maggiore che vincere un contest, e ho sempre fatto di tutto per poter continuare.

Questo ci porta a parlare della tua esperienza in Amazon: ci vuoi raccontare qualcosa a proposito? 

Come dicevo, Amazon è entrata a far parte della mia vita in un periodo piuttosto complicato. 10 anni fa, appena diciottenne, sono andato via di casa ma mi sono accorto presto che il compenso per un insegnante di danza non mi era sufficiente per arrivare a fine mese. Niente però mi avrebbe convinto ad abbandonare questa attività. Ho cercato quindi una soluzione per incastrare un secondo lavoro che mi desse un’entrata economica più stabile, e dopo varie ricerche ho trovato un annuncio di impiego in Amazon. Non ho dovuto pensarci a lungo: poter scegliere di lavorare su turni, per quanto impegnativo, è stata la soluzione perfetta per la mia situazione. Inoltre, nella sede di Burago Molgora, dove lavoro, ho trovato un ambiente inclusivo e stimolante e mi sono trovato fin da subito in sintonia con i colleghi: sono infatti riuscito a trasmettere ad alcuni il mio amore per la danza e l’esercizio fisico. Pubblico sui canali social dei video di fitness e danza, diversi colleghi mi seguono e in maniera amichevole e scherzosa mi definiscono il “personal trainer” del deposito di smistamento; pensa che il marito di una di loro ha perso 15 chili anche grazie ai miei video su YouTube. 

Cosa ha significato per te questo riconoscimento? 

Sono davvero contento che tutto il mio impegno e la mia dedizione per la danza siano stati apprezzati. Ora lavoro su diversi turni ma posso sempre organizzare in libertà le mie attività e sono felice e soddisfatto perché sento di avere la responsabilità di non poter deludere i miei allievi che hanno riposto tanta fiducia in me.  

Qual è stato il regalo che hai ricevuto? 

Ho ricevuto per Amazon Stars 2021 una cassa audio professionale bluetooth. Uno strumento davvero utile e che ho apprezzato profondamente perché lo potrò sfruttare molto, mi permetterà di allenarmi in qualsiasi situazione, in palestra come all’aperto, nei miei training e nelle lezioni con i miei piccoli alunni. 

Siamo giunti alla fine di questa intervista, vuoi aggiungere qualcosa? 

Innanzitutto voglio ringraziare i miei colleghi: il deposito di smistamento di Burago Molgora è “famoso” nella famiglia Amazon per essere uno dei siti dove lo spirito di collaborazione e di aiuto reciproco fra colleghi è più vivo e presente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo: “Conciliare lavoro e passione è possibile”

MonzaToday è in caricamento