Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

E' nata a Monza Alessia Berra, l'atleta paralimpica che ha vinto l'argento a Tokyo

Dopo la vittoria la telefonata del governatore Attilio Fontana per complimentarsi

Alessia Berra (Foto da finp.it)

Prima medaglia lombarda alle Paralimpiadi di Tokyo. A vincerla l'atleta  Alessia Berra, monzese di nascita e milanese d'adozione alla quale il presidente della Regione, Attilio Fontana ha voluto fare i complimenti.

Nata a Monza nel 1994, residente a Buccinasco in provincia di Milano, Alessia ha vinto l'argento nei 100 metri farfalla classe S12. Subito dopo la gara, il governatore lombardo l'ha videochiamata per complimentarsi con lei e invitarla a Palazzo Lombardia per festeggiare, insieme agli altri atleti lombardi impegnati in Giappone, non appena rientreranno in Italia.

"Dopo i grandi successi dei nostri atleti alle Olimpiadi - ha spiegato il presidente - iniziamo al meglio anche le Paralimpiadi. I nostri ragazzi continuano a regalarci emozioni e a loro desidero rivolgere le più vive congratulazioni". Sempre mercoledì 25 agosto, poi, è arrivata la medaglia della pavese Monica Boggioni che ha colto il bronzo nei 200 stile libero femminile S5.

Chi è Alessia Berra

Dopo aver esordito con la Federazione Italiana Nuoto, la 27enne milanese, affetta da maculopatia, si è avvicinata al nuoto paralimpico nel 2015, gareggiando con gli ipovedenti. Laureata in Scienze motorie, ancora molto giovane ha avviato nelle scuole progetti di sport inclusivo. Già a Rio nel 2016, Alessia Berra è salita sul podio a Tokyo 2020 e farà ritorno nella sua Buccinasco con una medaglia d'argento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' nata a Monza Alessia Berra, l'atleta paralimpica che ha vinto l'argento a Tokyo

MonzaToday è in caricamento