Vittoria di Alex Caffi in formula Truck

L'ex formula 1 si è aggiudicato la tappa di San Paolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Alex Caffi, testimonial del Pala K e socio fondatore, si trova in questi giorni in Brasile per partecipare con il suo Iveco all'intensissima Formula Truck, il campionato internazionale di motrici modificate che riscuote un grandissimo successo (oltre 100.000 spettatori).

Si tratta di un percorso in 10 tappe che si concluderà a dicembre e che vede il pilota italiano come uno dei protagonisti.

Nella tappa di San Paolo, disputatasi dal 5 al 7 luglio, Alex Caffi è stato autore di un'incredibile rimonta, che lo ha portato dal 15 posto al terzo gradino del podio compiendo 12 spettacolari sorpassi.

"Sono felicissimo di questo successo" ha dichiarato Caffi "che ha portato al successo un pilota e una scuderia italiani. Abbiamo grandi aspettative per le prossime tappe e speriamo di replicare il successo ottenuto, se possibile migliorandolo fino al gradino più alto del podio. Esattamente come nel complesso di Cinisello, nella Formula Track si vive un sano agonismo e la competizione è improntata su due principi fondamentali: la correttezza e la sicurezza".

Alex Caffi, ex pilota di Formula 1, da anni si dedica alle competizioni automobilistiche, ma sempre con un'attenzione speciale alla sicurezza. Infatti, oltre ad essere il testimonial del Pala-K, Caffi collabora con la struttura realizzando corsi di sicurezza stradale per i ragazzi. Una tematica particolarmente cara al pilota e al kartodromo che è famoso in Lombardia proprio per la sua triplice anima, fatta di velocità, ecologia e sicurezza.

"Il progetto educativo legato sia ai corsi di educazione stradale, sia alla scuola di avviamento al karting, è sicuramente quello cui teniamo maggiormente - conclude Alex Caffi - Per tutti noi infatti è importante che un luogo di divertimento possa trasformarsi anche in un'occasione per offrire ai più giovani le basi per poter conoscere le regole del codice della strada. Considerando che oggi l'automobile è il mezzo di circolazione più utilizzato riteniamo fondamentale che i bambini imparino sin da piccoli le regole principali per poter percorrere in tutta sicurezza le strade. Soltanto con la cultura dell'educazione stradale e l'acquisizione di una corretta tecnica di guida, infatti, i bambini di oggi avranno da adulti delle basi realmente solide che permetteranno loro di poter guidare in tutta sicurezza."

I più letti
Torna su
MonzaToday è in caricamento