Sport

Scommesse sul calcio, ombre su giocatori del Monza?

Fiuzzi, Alberti e Iacopino sono i nomi biancorossi fatti dal difensore della Cremonese Carlo Gervasoni, che ha deciso di "vuotare il sacco" dopo l'arresto

Carlo Gervasoni, il difensore della Cremonese arrestato il 19 dicembre per il calcio-scommesse, nell'interrogatorio di martedì scorso ha fatto - tra gli altri - anche i nomi di alcuni calciatori del Monza coinvolti a suo dire nelle combine. Il momento è molto delicato perché per ora si tratta di semplici accuse durante un interrogatorio. Saranno poi i magistrati, evidentemente, a stabilire se e in che misura tutti i nomi (una quarantina) fatti da Gervasoni hanno davvero a che fare con l'ennesimo scandalo che sta investendo il calcio italiano.

Nessuna accusa formale, quindi, ma soltanto i nomdi di Fiuzzi, Alberti e Iacopino. Il riferimento sarebbe all'incontro di coppa Italia Cremonese-Monza del 27 ottobre 2010. L'incontro è stato vinto dal Monza per 3-2. Secondo le parole di Gervasoni ai magistrati, per quell'incontro ci sarebbe stato un "giro" di compensi di circa 40mila euro.

Ma come sarebbe andata esattamente? Secondo la Gazzetta dello Sport, Gervasoni avrebbe dichiarato ai magistrati: "L'unica partita che abbiamo manipolato assieme (lui e Paoloni, n.d.r.) è quella di coppa Italia di Lega Pro (Cremonese-Monza 2-3, 27 ottobre 2010). Paoloni mi disse di essere stato contattato da Saverino della Reggiana. Manifestai la mia disponibilità a condizione che venisse coinvolto Gegic al posto di Saverino. In totale Gegic ci conferì circa 40.000 euro. Partecipò alla suddivisione anche Stefani che poi diede parte della somma ricevuta a quelli del Monza. Stefani mi riferì i nomi: Fiuzzi, Alberti e Iacopino".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scommesse sul calcio, ombre su giocatori del Monza?

MonzaToday è in caricamento