rotate-mobile
Calcio

Serie C Girone A. Il Seregno esce sconfitto contro la Juventus Under 23, il match termina 2 a 1

La doppietta di Sekulov regala i tre punti ai bianconeri che vola all'ottavo posto in classifica

Si è interrotta dopo quattro partite la striscia di risultati utili consecutivi del Seregno. Ad Alessandria, contro la Juventus Under 23, gli azzurri sono usciti sconfitti 2-1, in coda ad una contesa che, per come si è svolta nell’arco dei 90’, avrebbe potuto avere un risultato assolutamente differente.

Gli ospiti, in vantaggio dopo appena 2’, quando il capitano Borghese ha incornato nel sacco sugli sviluppi di un corner di Jimenez, devono però battersi il petto per le troppe occasioni sprecate, che hanno consentito ai giovani bianconeri di rimanere a galla anche nel momento peggiore. Poco alla volta, poi, i piemontesi hanno rialzato la testa, facendo correre il primo brivido ai lombardi al 28’, quando Sekulov ha colpito il palo.

Dopo un’opportunità non concretizzata al 32’ da Cocco, che da un passo ha cestinato a lato un cross di Cernigoi, i torinesi hanno impattato al 38’ con Sekulov, che da centro area ha capitalizzato un’iniziativa di Zuelli sulla destra. Nella ripresa, i brianzoli hanno continuato a spingere, ma il copione è mutato in negativo al 16’, quando Cernigoi si è fatto respingere da Garofani un rigore, figlio di un fallo di Poli su D’Andrea.

Lo scampato pericolo, l’ennesimo, ha mantenuto in vita i bianconeri, che al 27’ hanno replicato l’azione del pareggio, con Barbieri che ha innescato Sekulov, freddo nel firmare la sua personale doppietta. Il forcing finale degli uomini di Mariani, per quanto generoso, si è poi rivelato improduttivo. Il kappaò ha precipitato il Seregno a tre punti dalla zona playoff, mentre dietro il successo della Pro Sesto a Piacenza ha accorciato la classifica.

Ora gli azzurri torneranno in campo mercoledì 20 ottobre, alle 18, al Ferruccio, con avversaria la Virtus Verona, ancora alla caccia della prima affermazione, che divide con i sestesi l’ultima piazza a quota sei lunghezze. 

Le formazioni del match: 


Juventus Under 23 (4-3-3): Garofani; Akè (15’ s.t. Leo), De Winter, Poli, Barbieri; Zuelli, Leone (24’ s.t. Sersanti), Miretti; Soulè Malvano, Cudrig, Sekulov (38’ s.t. Riccio). A disp.: Raina, Scaglia, Stramaccioni, Compagnoni, Palumbo, Boloca, Pecorino e Chibozo. All.: Zauli. 


Seregno (3-5-2): Fumagalli; Galeotafiore, Borghese, Rossi (28’ s.t. Mandorlini); St Clair (1’ s.t. Zoia), D'Andrea, Vitale (44’ s.t. Cortesi), Jimenez, Valeau; Cocco (1’ s.t. Alba, 28’ s.t. Signorile), Cernigoi. A disp.: Lupu, Anelli, Gentile, Aga, Solcia, Scognamiglio e Pani. All.: Mariani. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C Girone A. Il Seregno esce sconfitto contro la Juventus Under 23, il match termina 2 a 1

MonzaToday è in caricamento