Basket alle Paralimpiadi: il più giovane è Jacopo Geninazzi

Gioca nella Briantea84 Cantù, non ha mai giocato in Nazionale maggiore, ma ora è arrivato il momento di farlo. Geninazzi debutterà con la maglia azzurra proprio alle Paralimpiadi, dove l'Italia del Basket vuole una medaglia

CESANO MADERNO - L'Italia del basket in carrozzina punta a fare bene alle Paralimpiadi di Londra 2012, e il più giovane della compagine e Jacopo Geninazzi.

Nato nel 1987 a Desio, ma residente a Cesano Maderno, Jacopo subisce a 14 anni l'amputazione del femore sinistro per un tumore. Lui giocava a pallacanestro da quando era bambino, e anche dopo l'operazione decide di continuare. Scopre, grazie ad un amico, la Briantea84 Cantù, società nella quale Geninazzi milita tutt’ora e di cui è anche capitano.

Le soddisfazioni non tardano ad arrivare: debutta a 18 anni in Serie A1, e viene convocato con la Nazionale Italiana Under 22 e partecipa agli Europei di categoria nel 2006 e nel 2008.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mancava solo la convocazione in Nazionale "dei grandi", e finalmente è arrivata per queste Paralimpiadi di Londra 2012. Geninazzi quindi debutterà in Nazionale maggiore proprio ai Giochi Paralimpici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento