menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cristina Pitonzo dopo la vittoria di Seregno (foto Fidal)(

Cristina Pitonzo dopo la vittoria di Seregno (foto Fidal)(

Trionfa alla 100km di Seregno, Cristina Pitonzo squalificata per doping

È stata trovata positiva al Betametasone, un cortisonico utilizzato nella cura dell’asma

La vincitrice della 100 chilometri di Seregno, Cristina Pitonzo, è stata squalificata per quattro dopo essere risultata positiva ai test antidoping. Lo ha deciso la prima sezione del tribunale nazionale antidoping, come riportato in una nota diramata da Nado Italia, l'organismo che segue i controlli.

La squalifica è effettiva dal 23 luglio 2018 e terminerà il 22 maggio 2022. Non solo, per la Pitonzo è scattata anche una multa di 378 euro.

Il test antidoping per l'atleta della Gs Maiano (tesserata Fidal) era scattato dopo la competizione di Seregno, svoltasi il 15 aprile 2018; competizione dove aveva trionfato correndo 100 chilometri in 8 ore, 32 minuti e 16 secondi. Al termine dei controlli era risultata positiva al Betametasone, un cortisonico utilizzato nella cura dell’asma ed era stata sospesa. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento