Giussano, Elisabetta Tona "fa lezione" di calcio ai ragazzi dell'ASDO Robbiano

Un allenamento con una della calciatrici italiane più forti. Grande occasione per i ragazzi dell'AsdoRobbiano che giovedì sera hanno vissuto una sessione d'allenamento straordinaria grazie alla presenza di Elisabetta Tona

Foto di gruppo con Elisabetta Tona per i ragazzi dell'ASDO

GIUSSANO - Un allenamento con una della calciatrici italiane più forti. Grande occasione per i ragazzi dell' Asdo Robbiano che giovedì sera hanno vissuto una sessione d'allenamento straordinaria grazie alla presenza di Elisabetta Tona. Si, proprio il Pallone d'Oro Italiano 2012 ospite per un giorno  di una squadra dell'oratorio dell'amata Brianza. Elisabetta infatti è nata a Lecco nell'84, ma è cresciuta tra Besana e Casatenovo. La sua formazione calcistica si deve alla Fiammamonza. Stopper col vizio del gol - nella scorsa stagione ne ha segnati 12 -, è diventata punto fermo della nazionale italiana. Attualmente gioca con la Eurospin Torres, squadra di cui è capitano. 

COLLEGHI - I galloni da calciatrice  Elisabetta se li è guadagnati sul campo: del resto il curriculum parla da sè. La campionessa ha quindi messo a disposizione dei colleghi maschi la sua grande esperienza di gioco,  un modo gradevole per superare visione del calcio come sport esclusivamente maschile.

GRANDE DISPONIBILITA'  - “Il tempo offerto da Elisabetta Tona è un dono prezioso, di cui siamo grati e onorati – ha commentato  l’Asdo Robbiano – la sua presenza conferma come nel calcio esiste ancora chi, nonostante il ruolo e l’impegno, trova il modo per essere di aiuto e di formazione agli altri". Per lei, del resto, non è stato un sacrificio. 

"Ho cercato di mettere a disposizione ciò che ho imparato nei miei 15 anni di calcio giocato - ha dichiarato - passando per una volta dalla parte di chi insegna e di chi trasmette la propria esperienza” Una bella soddisfazione, anche per chi ha vinto tanto. 

LA SOCIETA' - L’associazione sportiva dilettantistica Oratorio Robbiano nasce nel 2010, colmando un vuoto che durava ormai agli anni Ottanta e rappresentando cosi l’ultima in ordine di tempo fra le società della Comunità San Paolo di Giussano. In pochi anni ha raggiunto una rosa di 15 elementi dai 16 ai 33 anni, impegnati nei campionati CSI di calcio a sette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento