L'Acqua Paradiso torna quinta, 1-3 sul campo di Padova

Ottima prestazione della squadra, soprattutto dopo la battuta d'arresto al terzo set. Zanini soddisfatto per le prestazioni a muro che migliorano, ma chiede più concentrazione generale

Simeonov (Fidia Padova): non bastano i suoi 21 punti

L'Acqua Paradiso vince nettamente a Padova e, con i tre punti conquistati, si riprende il quinto posto ai danni di Belluno, sconfitto contro Verona. Dopo il minuto di silenzio per ricordare le vittime della tragedia della Costa Concordia presso l'isola del Giglio, Monza parte molto bene.

Il primo set è dominato, nonostante un accenno di rimonta dei padroni di casa. Il punteggio finale è 18-25 per gli arancioblu.

Stesso copione nel secondo set: primo time out tecnico a +2, qualche cambio non basta a mister Montagnani per tenere il passo ma Shumov e Rooney difendono molto bene a muro. Padova paga i suoi errori ma riesce ad avvicinarsi prima sul 12-14 e poi, sempre a -2, dopo il secondo tecnico. Tuttavia l'Acqua Paradiso allunga ancora chiudendo il set a 22-25.

E' solo nel terzo set che Padova riesce a mettere gli ospiti in seria difficoltà. Il primo vantaggio padovano del match è sul 10-9. Entrano Forni e Kaszap, poi anche Roumeliotis e Monza rientra in partita: si va ai vantaggi. Sul 28-28 decisivi due muri dei padroni di casa, il set si chiude 30-28.

Nel quarto set Monza riprende in modo convincente la conduzione della gara. Grazie a un ace di Gavotto, gli arancioblu arrivano al primo tecnico a +2. Montagnani, a -5, cerca disperate sostituzioni che però non cambiano l'esito della partita, fino al 16-25 che chiude il match.

"Missione compiuta per i 3 punti - ha dichiarato mister Zanini - in trasferta su un campo difficile. Soddisfazione per le prestazioni a muro, dove i ragazzi hanno fatto passi in avanti. Ottima la reazione del gruppo nel quarto set, la squadra ha dimostrato di volere la vittoria. Lavoriamo sui cali di concentrazione, come nel terzo set di stasera".

Simeonov, con i suoi 21 punti, è il miglior realizzatore di tutta la giornata di A1. Ma non basta ai veneti. Sempre rispetto alla giornata complessiva, l'Acqua Paradiso totalizza il numero maggiore di muri (17).

 

TABELLINO

 

FIDIA PADOVA – ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA 1-3 (18-25, 22-25, 30-28, 16-25)

Durata set: 21', 27', 33', 23'; totale: 104'.

Arbitri: Sampaolo - Frapiccini

ACQUA PARADISO MONZA BRIANZA: Rossini (L), Conte 13, Nikic, Forni 3, Buti 14, Rooney 17, Kaszap, De Cecco 1, Gavotto 15, Shumov 3, Roumeliotis 2. Non entrati: Tanfoglio, Molteni. All. Zanini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FIDIA PADOVA: Schwarz 3, Gonzalez 2, Tiberti, Koshikawa (L), Giannotti 2, Rosso 12, De Marchi 10, Simeonov 21, Semenzato 8, Suljagic 4. Non entrati: Garghella, Cricca, Zingaro. All. Montagnani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento