Stefano Borgonovo: i funerali lunedì a Giussano

L'ex attaccante di Como, Milan e Fiorentina si è spento giovedì scorso dopo una lunga malattia. Il cordoglio dei calciatori di serie A

Stefano Borgonovo con Franco Baresi ( da internet)

GIUSSANO - Giovedì si è spento l'attaccante Stefano Borgonovo. Malato di SLA, la sclerosi laterale amiotrofica, le esequie saranno celebrate lunedì alle 14.30 nella chiesa dei santi Filippo e Giacomo in paese. 

Borgonovo è diventato un simbolo della lotta alla malattia da quando, nel settembre 2008, rivelò la notizia ai media: era già malato da tre anni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al suo capezzale sfilarono tutti i big del calcio italiano e non solo. Il calciatore, che parlava tramite un sintetizzatore, raccontò la sua esperienza in una autobiografia intitolata "Attaccante nato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento