Maroni: "F1 senza Gp Monza non esiste. Ma noi non possiamo metterci i soldi"

Il governatore sottolinea che la regione, per intervenire economicamente, deve essere inserita nel consorzio del parco

Roberto Maroni

Nel giorno in cui si "accende" la Formula 1 con le prove libere sul circuito di Monza, il governatore Roberto Maroni è tornato sul tema del futuro del gran premio d'Italia, messo in dubbio dal patron Bernie Ecclestone. "E' impossibile pensare alla F1 senza Monza", ha detto Maroni ricordando di avere parlato nel 2013 con Ecclestone.

"Non ci parlerò quest'anno - ha puntualizzato - perché ho capito che da quel colloquio, che ho fatto per dimostrare l'interesse della regione, sono nate poi convinzioni sul fatto che la regione possa intervenire a mettere soldi che la società non ci mette".

In pratica: la regione non può farci niente. A meno che, ha proseguito Maroni, "il comune di Milano e quello di Monza non decidano di fare entrare la regione nel consorzio che gestisce il parco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento