Il Renate vince e convince a Rimini

Un gol di Zanetti al 5° minuto del secondo tempo regala la prima vittoria del 2013 agli uomini di Sala

Rimini:  Scotti; Brighi. A, Rosini, Vittori (dal 31’st Indelicato); Palazzi (dal 39’st Ferrari), Spighi, Maita (dal 24’st Valeriani), Brighi. M, Baldazzi; Marras; Maio.

A disposizione:  Semprini, Barone, Gasperoni, Signorini.  All: D’Angelo

Renate: Galli. R; Adorni, Gavazzi, Bergamini, Morotti; Gualdi, Cavalli, Mantovani; Gaeta (dal 13’st Galli. N), Brighenti (dal 27’st Cioffi), Zanetti (dal 43’st Zita).

A disposizione:  Colarieti, Mastrototaro, Montalbano, Malivojevic.  All: Sala

Reti: 5’st Zanetti (Re)

Ammoniti:  Maio, Rosini, Palazzi, Brighi. M, Marras, Spighi (Ri); Galli. N, Bergamini, Zita (Re)

Espulsi: nessuno

Angoli: 14 a 3 per il Rimini

Arbitro: Sig. Manuele Verdenelli di Foligno coadiuvato dai Sigg. Bisbano di Lanciano e De Rubeis di L’Aquila.

Recupero:  0’ + 5’

Spettatori: 1000 circa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RIMINI: Il 2013 si apre nel migliore dei modi per il Renate che conquistare i tre punti a Rimini ottenuti grazie ad una vittoria sofferta e strappata con i denti. La difesa è riuscita a rispondere a tutti gli attacchi dei padroni di casa ed il gol di Zanetti è bastato per acciuffare il bottino pesante.
Al “Romeo Neri” entrambe le squadre vogliono iniziare con il piede giusto il girone di ritorno. La gara si fa quindi subito interessante ed accesa fin dai primi minuti. Al 3’, Baldazzi prova la conclusione dalla distanza con Galli che blocca in sicurezza. Un minuto più tardi il Renate sfiora il vantaggio con Adorni: angolo battuto da Cavalli e palla che arriva all’interno dell’area piccola in direzione proprio del difensore classe ’92 che, al momento di toccare in rete, viene anticipato all’ultimo da Andrea Brighi. Al 7’ altro brivido per i ragazzi di Sala, messi in difficoltà dal cross di Baldazzi e dal delicato tocco di tacco di Maio che costringe Mantovani e Galli ad intervenire sulla linea di porta per sventare il pericolo. Al 12’ risponde la compagine brianzola, sempre dalla bandierina con la coppia Cavalli-Adorni. Questa volta il terzino parmense colpisce bene di testa ma Palazzi gli nega la gioia del gol.
Da questo momento in poi, è sicuramente il Rimini a fare la partita attaccando con pericolosità. Al 26’ Spighi, largo sulla destra al momento di ricevere la sfera, punta Morotti e si accentra servendo poi Marco Brighi, il quale per fortuna conclude di poco a lato. I biancorossi vanno ancora vicini al gol in almeno altre tre occasioni. Prima con Baldazzi che tenta di sorprendere da fuori l’estremo difensore renatese e poi con Maio che viene colpito inavvertitamente proprio dal rinvio di Galli con il pallone che rotola lentamente a fondo campo lambendo il palo. Al 42’ infine, Maita spara una botta di destro sulla quale risponde ancora presente il portiere nerazzurro. Prima dell’intervallo, sussulto del Renate. Ottimo passaggio filtrante di Mantovani che imbecca Brighenti, bravo nel tentare un diagonale velenoso che impensierisce Scotti.
Nella ripresa il Renate entra in campo con più determinazione e nei primi venti minuti mantiene costantemente il possesso palla assumendo alcuni accorgimenti tattici che rendono la formazione di Sala davvero pericolosa. Ed infatti dopo cinque minuti arriva subito il gol del vantaggio. Zanetti apre sulla sinistra per Brighenti che di fisico supera due difensori e restituisce palla a Zanetti all’interno dell’area di rigore. L’attaccante veronese anticipa Scotti insaccando di piatto in rete. Il Renate continua con il proprio gioco affidando le finalizzazioni sempre al duo ex Sambonifacese. Al 12’, Zanetti serve Gualdi che non riesce a deviare la palla in rete ostacolato dall’uscita sempre di Scotti. Al 17’ e 19’ tenta ancora Zanetti, prima di piede e poi di testa. Man mano che il cronometro scorre, il Rimini avanza sempre più il baricentro tentando il tutto per tutto nella speranza di impattare l’incontro. Al 40’ Cavalli salva il risultato intervenendo sulla linea di porta ed allontanando il pericolo mentre al 47’, sugli sviluppi di un corner, Scotti, salito fin nell’area avversaria, riesce clamorosamente a girare di piede verso la porta vedendo deviata la sua conclusione. L’ultimo brivido arriva ancora da un corner, alla fine saranno ben 14 quelli battuti dai romagnoli. Cross di Baldazzi e Maio di testa centra la traversa. L’arbitro fischia la fine ed i nerazzurri possono così esultare.

Era sicuramente importante iniziare bene dopo la sosta e così è stato. Altra vittoria in trasferta che dà sempre più la convinzione che questa squadra può conquistare uno dei primi posti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento