Maratona di Boston, il “monzese” Danilo Goffi 15esimo e primo degli italiani

Il carabiniere di Parabiago, portacolori della Monza marathon team, ha chiuso la maratona di Boston al quindicesimo posto: è il primo italiano e il secondo europeo

Danilo Goffi a Boston (Foto da Fb)

Due ore diciotto minuti e quarantaquattro secondi. È il tempo in cui Danilo Goffi ha percorso i 42 chilometri e 195 metri della 119esima edizione della Maratona di Boston. Il carabiniere di Parabiago, portacolori della Monza marathon team, ha chiuso al 15esimo posto assoluto, ma sul gradino più alto del podio della sua categoria: MM40 (master man over 40, categoria di atleti dai 40 ai 44 anni, ndr). 

È il primo italiano a tagliare il traguardo. Questa volta, a differenza di New York, non è stato il primo europeo a terminare la gara: è stato preceduto di cinque minuti dall'ucraino Vitali Shafar.

«Quando ho fermato il cronometro ho pensato che avrei potuto fare di meglio — ha dichiarato poco dopo aver tagliato il traguardo —, ma quando mi hanno informato che ero arrivato 15esimo assoluto, primo italiano, e secondo europeo mi sono detto che non è andata proprio così male»

La competizione è stata vinta dal corridore etiope Lelisa Desisa che ha corso in 2h09'17", precedendo il connazionale Yemane Adhane Tsegay e il keniota Wilson Chebet. Nella gara femminile si è imposta la keniana Caroline Rotich in 2h24'55" davanti elle etiopi Mare Dibaba e Buzunesh Deba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento