Sport

Soccorre giocatore su campo di basket: espulso e squalificato

Incredibile vicenda al termine del match di serie C interregionale tra Lesmo e Calolziocorte. Il medico e presidente dei lecchesi è entrato in campo per soccorrere un suo giocatore, ma è stato espulso. "Che diamine, vincevamo di 30 punti"

LESMO - Un medico, che è anche il presidente della squadra, entra in campo per soccorrere un giocatore di basket a terra con le mani attorno alla testa ma viene prima espulso e poi squalificato. E' accaduto nell'ultimo turno del campionato di pallacanestro di serie C regionale, al dottor Dario Brini, presidente, e medico, della Carpe Diem Calolziocorte (Lecco), nella gara vinta a Lesmo (Monza e Brianza) dai calolziesi per 80 a 58. Adesso ha saputo della squalifica fino al 5 febbraio. Secondo gli arbitri, toccava al medico di casa entrare sul parquet per prestare le cure del caso. "Mancavano due o poco più secondi alla fine - ha detto Brini - Che diamine, vincevamo di trenta punti e mi sembrava giusto soccorrere immediatamente il mio giocatore. Con tutto quello che succede in campo."Gli arbitri hanno punito la mia condotta come un'invasione di campo".
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorre giocatore su campo di basket: espulso e squalificato

MonzaToday è in caricamento