Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Libertà / Via Ragazzi del '99

Il Monza calcio è fallito

Il tribunale ha ufficialmente dichiarato il fallimento della società biancorossa. Concesso l'esercizio provvisorio: il Monza giocherà il ritorno del playout contro il Pordenone

La parola fine è arrivata. L’ultimo atto - quello drammatico, sportivamente parlando -, è arrivato all’ore 15.50. Il tribunale ha sentenziato, senza troppi giri di parole: il Monza calcio è fallito. Tradotto: non ci sono soldi per “rispondere” alle cinque istanze presentate dai creditori e dalla procura della Repubblica.  

I giudici fallimentari hanno quindi deciso di rifiutare gli ulteriori dieci giorni di tempo richiesti dall’amministratore unico Piero Montaquila per portare a termine la ricapitalizzazione necessaria per evitare il crack. 

Poco dopo le 16.40, secondo quanto riferito da Tuttomercatoweb.com, i due curatori fallimentari, Elisabetta Brugnoni e Giuseppe Nicosia, sono entrati negli uffici di Monzello. Con ogni probabilità cominceranno a prendere possesso dei documenti del club e inizieranno a studiare un piano di rientro, che appare comunque molto difficile da mettere in atto. 

Lo stesso tribunale che ha dichiarato la morte del Monza calcio ha concesso alla società di via Ragazzi del ’99 l’esercizio provvisorio. Un “trucco”, questo, per permettere ai biancorossi di terminare il campionato, giocando regolarmente il playout di ritorno contro il Pordenone in programma per sabato. 

All’andata, poco prima della gara vinta 2-0 dai ragazzi di Pea, il Monza era finito a pie’ pari nella vergogna del calcioscommesse, con gli arresti di Mauro Ulizio, ex dg; di Denis Bingham, l’ex presidente lampo; e di Gianni Califano, l’attuale ds del club. Ora, a pochi giorni dalla gara di ritorno, arriva l’ennesima mazzata. 

Magari sarà di buon auspicio. Probabilmente, sarà tutto inutile. 

Non abbandona le speranze, però, il sindaco Roberto Scanagatti, che anzi accoglie il fallimento come una sorta di liberazione. “Finalmente dopo un lungo calvario ora si aprono nuovi scenari per individuare interlocutori seri”, ha commentato il primo cittadino con una nota.  

“Ci auguriamo che abbiano progetti sportivi degni di una città come Monza. Il comune continuerà a fare la propria parte - ha aggiunto - Non dimenticando di pretendere il dovuto e si siederà attorno a un tavolo solo con chi dimostrerà di possedere un progetto concreto e sostenuto economicamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Monza calcio è fallito

MonzaToday è in caricamento