Calcio scommesse: nel mirino di Palazzi Cremonese-Monza e Pisa-Monza

La società biancorossa è coinvolta nel nuovo filone del calcio scommesse che coinvolge ben 22 società e 61 persone. Per il Monza, sotto la lente di ingrandimento ci sarebbero Cremonese-Monza e Pisa-Monza giocate nella stagione 2010-2011

Ci risiamo: come la scorsa estate, anche questa sarà una stagione a dir poco bollente per quanto riguarda il calcio scommesse. Nella giornata odierna, la Procura della Federcalcio ha deferito 22 società e 61 persone fisiche (52 calciatori in attività, 2 non in attività, 4 dirigenti o collaboratori di società e 3 persone iscritte all'Albo dei tecnici), le quali saranno giudicate dalla giustizia sportiva su presunte combine riguardanti 33 partite.
 
Anche il Monza Calcio è dentro alla faccenda calcio scommesse per due partite: Cremonese-Monza del 27 ottobre 2010 e Pisa-Monza dell'8 dicembre 2010. Nei guai anche tre giocatori biancorossi: Vincenzo Iacopino, Luca Fiuzzi e Roberto Colacone, oltre all'ex giocatore Andrea Alberti ora al Prato.
Secondo Palazzi e la procura della Federcalcio, per quanto riguarda il match con la Cremonese, i tre calciatori sono accusati di aver alterato lo svolgimento e il risultato della partita, in modo da ottenere un "over" con vittoria del Monza, mentre per il match contro il Pisa, i giocatori sono accusati di aver alterato il risultato per ottenere invece la sconfitta della propria squadra sempre con un over. Naturalmente la società è stata deferita per responsabilità oggettiva.
Colacone invece è coinvolto nell'inchiesta per due partite giocate ancora con la maglia dell'Ancona quando militava nella serie cadetta.
 
La risposta del Monza non si è fatta attendere. Recita la nota del sito ufficiale:
L’ A.C.Monza Brianza 1912, in relazione ai deferimenti ufficializzati dalla Procura Federale riguardo l’inchiesta sulle scommesse nel calcio, afferma la sua totale fiducia nei confronti dei tesserati coinvolti, si dichiara completamente estranea a qualsiasi tentativo di illecito o presunto tale e confida che la Giustizia Sportiva faccia serenamente il suo corso.
 
Vedremo come si evolverà la vicenda nei prossimi giorni, sicuramente i biancorossi coinvolti saranno convocati a Roma in sede della Federcalcio, mentre tra qualche settimana usciranno le sentenze di primo grado, e sapremo se per la squadra è in arrivo una penalizzazione di diversi punti in classifica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento