Armstrong: centro sportivo, stadio, accademie per il Monza del futuro

Al via la creazione di due accademie, una in Europa e una in Brasile per il settore giovanile

Il centro sportivo Monzello

MONZA - La seconda uscita di Anthony Armstrong Emery come proprietario e presidente dell’A.C. Monza è stata meno intensa del sette a tre rifilato al Fano all'esordio, ma altrettanto ricca di sfaccettature interessanti. Nella conferenza stampa tenuta oggi al “Brianteo” il nuovo patron brianzolo ha avuto modo di spiegare come si articolerà il “progetto Monza”. Tre i punti chiave: centro sportivo, stadio, accademie. Il tutto con un unico cappello: l'euforia per il cambio di passo rispetto al passato.

Il mio obiettivo è quello di creare due accademie - rivela Armstrong -  una in Europa e una in America latina. Quella europea farà da ponte tra i continenti  e ciò potrebbe anche essere utile per l’Italia”. Prime parole di un progetto basato esclusivamente sui giovani dove scambi culturali, summer camp e allenamenti in Brasile dovrebbero garantire alla società la valorizzazione del marchio e ai giovani di crescere e allo stesso tempo di mettersi in mostra.

Sui giovani si basa anche il piano per il centro sportivo: stando a quanto dichiarato in conferenza stampa dal neo presidente, la nuova proprietà hai intenzione di migliorare il Monzello, rendendolo più confortevole per le famiglie tramite la creazione di piscine e l’apertura di ristoranti e discoteche. Secondo l’imprenditore anglo- brasiliano, un’iniziativa del genere dovrebbe consentire al Monza di tener sotto controllo i migliori giovani talenti, spesso preda dei club più prestigiosi che piombano direttamente sulle famiglie senza interpellare il club brianzole, come ha ricordato il direttore sportivo Gianluca Andrissi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grande disponibilità da parte di Armstrong anche per quel che riguarda lo stadio “Brianteo”, che dovrà essere vissuto a 360 gradi. Al momento non c'è ancora un piano operativo: ciò che è emerso, però, è la volontà del presidente nel “non trasformare la struttura sportiva in un centro commerciale”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento