Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Dopo oltre un anno di stop le atlete di Monza Cheer conquistano l'oro

Debutto con il botto per le ragazze allenate da Pamela Casiraghi

Dopo oltre un anno lontane dalle gare le atlete monzesi al debutto conquistano il gradino più alto del podio.

Doppia vittoria per le giovani atlete dell’Associazione sportiva Monza Cheer che, sotto la guida dell’allenatore e direttore sportivo Pamela Casiraghi e del presidente Fabio Selicato, mercoledì 2 giugno hanno conquistato a Verona la medaglia d’oro per la categoria double free style pom. L'ultima competizione risale a gennaio 2020, poco prima dell'inizio della pandemia.

Sul gradino più alto del podio due coppie: quella formata da Arianna Marchesi e Gaia Calcinaghi di 10 e 11 anni; e quella formata da Sofia Nava e Ludovica De Lucia di 17 e 16 anni. Una grande gioia non solo per le giovani atlete che finalmente, dopo un anno e mezzo di reclusione, possono tornare a respirare l’adrenalina della gara e la gioia della vittoria, ma per tutta la squadra monzese.

Durante il lockdwon allenamenti da remoto

“Non è stato un anno facile – racconta Pamela Casiraghi a MonzaToday -. È stata commovente la cerimonia di premiazione all’interno dello stadio di Verona: finalmente stiamo tornando a vivere”.

Pamela Casiraghi non ha mai abbandonato le sue ragazze. “Nei lunghi periodi di lockdown abbiamo proseguito gli allenamenti a distanza – prosegue -. Le video lezioni hanno aiutato, ma naturalmente non erano come dal vivo”.

Al ritorno in palestra ragazze provate dall'isolamento

Poi a gennaio il ritorno agli allenamenti nella palestra del liceo delle Preziosine in via Pesa del Lino. Pamela si è trovata di fronte ad atlete ben diverse da quelle che aveva lasciato a ottobre quando, con l’arrivo della terza ondata, le palestre sono state nuovamente chiuse.

“Dal punto di vista psicologico non le riconoscevo più – spiega -. In palestra si respirava uno strano silenzio. Ben lontano dalle chiacchiere e dall’allegria che regnavano durante gli allenamenti. Le ragazze non erano più abituate a comunicare e a socializzare. Ho deciso di investire i primi mesi proprio nel recupero dell’aspetto emotivo più che di quello prettamente fisico. Adesso, finalmente, alla fine della giornata non ho un filo di voce”.

Le atlete monzesi si stanno preparando al prossimo appuntamento agonistico: il 19 e il 20 giugno trasferta a Cervia con le gare nazionali che coinvolgeranno circa una sessantina di atlete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo oltre un anno di stop le atlete di Monza Cheer conquistano l'oro

MonzaToday è in caricamento