Finisce senza reti il derby lombardo, Monza sempre quartultima

Il Pavia registra il primo punto dopo nove sconfitte in casa: squadre quasi pari, nel secondo tempo Castelli salva il risultato su Statella. Monza ancora quartultimo, in bassa classifica tutte le squadre pareggiano

Il derby lombardo si presentava a rischio. Tolta la neve dal Fortunati, restava il (reale) rischio del ghiaccio. Ma il fischietto Bellotti ha valutato positive le condizioni del terreno di gioco e ha deciso per il sì.

Il Pavia arrivava da una serie di risultati non del tutto positivi ma con prestazioni in crescita, e soprattutto con forti motivazioni: sia per sconfiggere la "maledizione" del terreno di casa (ben nove sconfitte interne), sia per ottimizzare una serie di scontri-salvezza da qui in poi e raccogliere quanti più punti possibile. Si parte con uno striscione di omaggio dei tifosi del Pavia a Gianluca Andrissi, ora direttore tecnico del Monza e in passato allenatore degli azzurri.

Nel primo tempo è comunque il freddo a condizionare in negativo le prestazioni di entrambe le squadre. Dopo circa un quarto d'ora, Falco e Carotti provano a impensierire senza successo la difesa monzese con due incursioni. Il Monza prova allora a organizzarsi e a prendere il controllo del gioco ma subisce di tanto in tanto le verticalizzazioni degli avversari, che però non sono abbastanza tonici. Al 36' Lewandowski va in rovesciata in area ma il suo tiro è centrale e Facchin blocca senza problemi.

Nella ripresa il Pavia si scuote e fa vedere qualcosa di più. Cinelli sfiora il gol in avvio in spaccata. Al quarto d'ora è Lewandowski a rendersi pericoloso, ma la sua conclusione dalla distanza va a lato (complice una deviazione). Subito dopo Bugno verticalizza per Colacone e da questi riceve palla. Ma il tiro finisce sopra la traversa. Al 25' Statella si mangia la più chiara occasione da gol dei padroni di casa: Falco lo lancia a rete, si trova in area a tu per tu con Castelli ma si fa deviare in angolo. Paolo Castelli ha commentato: "Sono stato fermo fino all'ultimo e quindi sono riuscito a parare, prendere gol sarebbe stato una beffa dopo quello che si era visto fino allora". Nel finale non si registrano grandi emozioni, sicuramente la voglia per entrambe le squadre di tentare di vincere, ma niente di più. Da registrare un'ammonizione per simulazione ai danni di Colacone, che cade a terra in area lanciato a rete.

In fondo alla classifica, complice il pareggio tra Foligno e Reggiana, non cambia niente. Pavia sempre ultimo a 10 punti, Foligno penultimo a 12. Pareggia anche il Viareggio, che sale a 15 punti. Il Monza resta quartultimo (18). La Spal è a 20, ma la partita in casa del Lumezzane è stata rinviata per neve.

Mister Motta nel dopo-partita ha dichiarato: "Oggi era importante non perdere per tenere il Pavia a distanza. Il campo non era dei migliori e noi abbiamo manovrato molto il gioco senza però riuscire a fare la giocata decisiva. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po' e tutto sommato il risultato rispecchia l'andamento della partita, perlomeno allunghiamo la nostra striscia positiva. Il fallo su Colacone in area ci ha fatto un po' arrabbiare, è stato sicuramente sbilanciato al momento del tiro, l'ammonizione poi gli costerà la squalifica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TABELLINO

Pavia: Facchin, Capogrosso (79' Marchi), Fissore, Fasano, Pezzi, Statella, Carotti, Cinelli (66' Galassi), Verruschi (75' Gheller), Cesca, Falco. In panchina: Cacchioli, D'Errico, Caidi, Meza Colli, Rodriguez. Allenatore Roselli.
Monza: Castelli, Zenoni, Valagussa, Zullo, Bugno, Anghileri (84' Rossetti), Biso, Lewandowski (75' Romano), Iacopino, Tiboni (75' Torregrossa), Colacone. In panchina: Marcandalli, Boscaro, Prato, Pandiani. Allenatore Motta.
Arbitro: Bellotti di Verona.
Note: ammoniti Falco (P), Tiboni e Colacone (M). Angoli 9-6. Recupero 0' e 4'. Spettatori 500 circa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento