Sport Carate Brianza

Filippo Tortu di nuovo in pista: in Polonia per vincere i 200 metri

A un mese dalla vittoria dell'oro a Tokyo l'atleta brianzolo tenta di portare a casa un'altra medaglia

L'oro brianzolo Filippo Tortu scende di nuovo in pista. L'appuntamento è per il 5 settembre quando l'atleta di Carate Brianza, medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo nella 4x100, tenterà nuovamente il podio. Questa volta a Chorzow. Nella cittadina polacca Tortu scenderà in pista nei 200 metri, a oltre due anni dall'ultima prova sul mezzo giro di pista. 

A un mese esatto dal trionfo Olimpico il giovane atleta brianzolo tenterà di inanellare l'ennesimo successo. Quello sprint finale ha consegnato all'Italia una medaglia d'oro storica. Tortu, che ha cominciato a correre a otto anni con la Polisportiva Besanese di Besana in Brianza, è entrato nella storia.

Primo italiano a scendere sotto i 10 secondi sui 100 metri piani, Filippo Tortu è tra i migliori velocisti della sua generazione. Detiene record italiani nelle categorie under 18, under 20 e under 23 per i 100 metri piani, è stato campione europeo under 20 nel 2017 e vice-campione mondiale under 20 nel 2016. Traguardi arrivati dopo il brutto infortunio alle olimpiadi giovanili di Nanchino 2014 quando, cadendo sul traguardo, si ruppe entrambe le braccia.

"La staffetta è una gara imprevedibile" raccontava poco prima che Tokyo 2020 cominciasse. "Forse è la mia gara preferita perché lasci da parte tutte le rivalità che coltivi durante l’anno ed è il momento in cui si fa davvero squadra". Lui, con Patta, Jacobs e Desalu, squadra l'ha fatta per davvero. Arrivando a vincere un oro in cui pochi, pochissimi credevano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filippo Tortu di nuovo in pista: in Polonia per vincere i 200 metri

MonzaToday è in caricamento