Un defibrillatore per il Renate grazie a Live onlus e a Denise

Le maglie della partita contro la Pro Patria di Busto Arsizio saranno meese all'asta. E l'associazione "Salvadanaio di Denise" regalerà un defibrillatore ai nerazzurri

Denise Quattrocchi: a lei è intitolata l'associazione

RENATE  – In un calcio funestato dagli scandali scommesse e dalle polemiche settimanali sui torti arbitrali veri o presunti, ogni tanto c’è una società che si adopera affinché riemergano valori come solidarietà e sostegno. E’ il caso del Renate, che milita nel campionato di Seconda Divisione di Lega Pro. Il club brianzolo, insieme all’associazione Live Onlus, ha programmato un evento benefico in  occasione della trasferta di domenica 25 Novembre a Busto Arsizio contro la Pro Patria.

I nerazzurri scenderanno infatti in campo con una divisa personalizzata e realizzata ad hoc per l’evento. Verrà applicata una patch celebrativa che renderà uniche le maglie (indossate e non lavate) dei calciatori del Renate: le divise saranno poi  messe all’asta su Ebay dalla stessa LIVE ONLUS per reperire i fondi necessari al completamento dei vari progetti in corso.

LIVE, inoltre, utilizzando i fondi di un altro progetto denominato “Il salvadanaio di Denise”, donerà alla società un defibrillatore che rimarrà a disposizione del Settore Giovanile. Un apposito corso rivolto a tutti gli allenatori ed i dirigenti nerazzurri illustrerà l’utilizzo dell’apparecchio e le tecniche di primo soccorso in caso di emergenza.

Sono già ventuno i defibrillatori donati da LIVE in questi mesi a società sportive ed Istituti Scolastici su tutto il territorio nazionale.

Il progetto “Salvadanaio di Denise” nasce da un’idea della signora Sonia, mamma di Denise Quattrocchi, che ha visto la propria figlia combattere contro il brutto male che in pochi mesi l'ha portata via. La mamma e le amiche della ragazza hanno voluto fortemente che parte dei fondi del loro progetto venissero impiegati per donare un defibrillatore alla società neroazzurra.

Con questo evento si scriverà finalmente dopo tanto tempo una bella pagina importante di sport, augurandosi che tali eventi da sporadici possano diventare sempre più frequenti. E magari, diffondersi anche al di fuori dell'ambito sportivo.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento