Renate: amichevole coi Free Players, calciatori senza contratto

Dopo l'opera di beneficenza effettuata in collaborazione con LIVE ONLUS , il Renate ha deciso di ancora una volta di aiutare chi sta peggio

RENATE – Dopo l’opera di beneficenza effettuata in collaborazione con LIVE ONLUS , il Renate ha deciso di ancora una volta di aiutare chi sta peggio. In questo caso si parla solo di una partita amichevole contro l’ A.S.D. Free Players. Quest’ultima società è stata creata da Riccardo Guffani e Fabio Tricarico, appositamente per accogliere i giocatori rimasti senza contratto, dando loro la possibilità di allenarsi curando così la condizione fisica e tecnica. La partita tra queste due squadre si disputerà giovedì 29 novembre alle ore 15 presso il Centro sportivo Triuggio. L’A.S.D. Free Players ha già affrontato sfide del genere nelle settimane precedenti contro squadre di spessore come Pro Patria, Varese, Carpi, Como e Pavia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eventi del genere non possono far altro che far bene ad un calcio come quello italiano che di anno in anno mostra sempre di più delle pecche che pesano su coloro che vedono lo sport come fonte di benessere e di divertimento. Lo scopo di tali gare è unicamente quello di consentire ai giocatori della Free Players di ritrovare il giusto ritmo partita: il calcio è passione, amicizia e benessere fisico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento