Seregno, razzismo allo stadio: il "Ferruccio" chiuso un turno

Un sostenitore ha sputato e insultato giocatore nero: il giudice sportivo ha stangato la società brianzola per l'episodio di razzismo avvenuto la settimana scorsa

Lo stadio "Ferruccio" a Seregno (fonte: AiaSeregno)

SEREGNO - Non solo insultato, gli hanno anche sputato addosso. Solo perchè nero. Che i campi di calcio non siano popolati da educande, chi gioca l'ha sempre saputo. Da Materazzi e Zidane in poi, cosa si dicano i giocatori è stato chiaro anche a chi non pratica. Ma se gli insulti dovuti alla foga agonistica in fondo fanno parte del gioco e del tifo, il razzismo è odioso proprio come fuori. E per una volta il giudice sportivo ha deciso di non passarci sopra, tollerando come spesso accade nelle serie minori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA SENTENZA - La sentenza  emessa impone alla società del Seregno di giocare a porte chiuse il prossimo turno di campionato contro la Fersina Perginese. L'episodio a cui si fa riferimento è avvenuto domenica scorsa sul campo del Voghera, quando un sostenitore nel corso del secondo tempo si è rivolto in maniera ingiuriosa nei confronti di un calciatore di colore. Per la cronaca, i brianzoli hanno perso la partita per una rete a zero. Niente sostenitori quindi allo stadio Ferruccio.: la società dovrà pagare anche una sanzione da 2.000 euro. Una multa non enorme, ma comunque un segnale per un calcio semi professionistico  che se non proprio di soldi, quantomeno dovrebbe restare ricco di valori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento