rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Sport

Il Monza sempre più a un passo dal sogno della serie A

I biancorossi hanno trionfato 3-0 contro il Benevento, conquistando il secondo osto in classifica. Decisiva la partita contro il Perugia di venerdì 6 maggio

Il Monza è a un passo dal sogno della serie A. I biancorossi sabato pomeriggio hanno battuto il Benevento 3-0 in casa, conquistando il secondo posto in classifica dopo il Lecce capolista. Un match importante, decisivo: in gioco c'è la promozione diretta nella massima serie senza passare dai playoff. Con una vittoria nell'ultima giornata venerdì 6 maggio a Perugia alle 20.30 il Monza sarebbe promosso in Serie A per la prima volta nella sua storia.

La cronaca della partita

"La partenza dei biancorossi è all’altezza con tre occasioni nei primi tre minuti. Dopo poco più di 40 secondi, Machin ispira per Gytkjaer, che viene fermato a un passo dalla stoccata vincente da Letizia. Poi al 2’ Mota Carvalho controlla e calcia di poco a lato. Al 3’ è il portiere ospite Paleari in uscita a neutralizzare la conclusione ancora di Gytkjaer. E’ un vero e proprio assedio iniziale quello del Monza: al 5’ è di nuovo Mota Carvalho a sfiorare la zampata vincente. Il Benevento non riesce a interrompere il monologo brianzolo: al 11’ Paleari salva sul tiro al volo di Ciurria, che pochi secondi dopo va ancora al tiro ma senza inquadrare la porta" . Il Benevento si fa vedere al 21’, con un’azione di contropiede che termina col sinistro debole di Insigne, bloccato senza problemi da Di Gregorio. Molto più pericolosa invece la conclusione d’esterno di Mazzitelli che al 32’ costringe Paleari a un’altra super parata. Si va all’intervallo con uno 0-0 che sta strettissimo al Monza. I gol per fortuna sono soltanto rimandati. Al 48’ Mota Carvalho approfitta di un retropassaggio errato di Letizia, si invola verso la porta e mette dentro l’1-0 dopo aver saltato Paleari. Decimo gol in campionato per l’attaccante portoghese, secondo consecutivo che manda in delirio l’U-Power Stadium".

"Passano tre minuti e un mani di Improta porta all’inevitabile rigore, che Gytkjaer trasforma alla perfezione per il 2-0. Per il danese è il nono centro in campionato. Il Benevento accusa il colpo e il Monza insiste alla ricerca del terzo gol. Al 64’ squillo ospite, ma il sinistro di Insigne è fuori misura. Standing ovation per Machin che al 68’ lascia il posto a D’Alessandro per il primo cambio di Stroppa. Il nuovo entrato ha subito la chance per fare 3-0, ma Paleari si supera sul suo destro ravvicinato al 73’. Entrano anche Mancuso, Colpani e Barberis al 74’. Il regista ligure fa in tempo a mettere lo zampino nel 3-0 biancorosso al 88’, quando direttamente da punizione serve Mota carvalho che gira in rete. Doppietta per il portoghese e grande festa all’U-Power Stadium" si legge nella cronaca della gara a cura dell'Ac Monza.

Nel 3-0 del Monza sul Benevento è arrivata la doppietta di Dany Mota Carvalho, che si è portato a undici gol in campionato.

Sugli spalti anche Berlusconi e tanti vip

Ad assistere al match all'U-Power Stadium sabato pomeriggio c'era anche il patron del Monza Silvio Berlusconi insieme alla compagna Marta Fascina, l'ex portiere dell'Inter Julio Cesar, Pippo Inzaghi e tanti ex giocatori del Monza tra cui Guido Soldani - 96 anni - calciatore all'epoca della prima promozione del Monza in serie B negli anni 1950-51. Non ha saltato il match nmmeno il sindaco di Monza Dario Allevi, presente sugli spalti. In totale gli spettatori conteggiati sono stati 8.402 per un incasso che è arrivato a 89.646,35 euro. 

monza calcio-5

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Monza sempre più a un passo dal sogno della serie A

MonzaToday è in caricamento