Sport

La Tritium non riesce a iscriversi in Lega Pro: partirà dalla D

Il neo presidente Di Conza non è riuscito a ottenere la fideiussione in tempo. Quattro giocatori svincolati

La Tritium di Trezzo d'Adda non si iscrive alla Lega Pro prima divisione. Il nuovo presidente Domenico Di Conza, imprenditore foggiano, non è riuscito a ottenere la fideiussione bancaria di 600 mila euro entro l'una del pomeriggio del 16 luglio. "Mi dispiace per i tanti tifosi trezzesi", ha dichiarato Di Conza nel comunicare la notizia, "comunque non cambieranno i nostri programmi".

La Tritium riparte quindi dai campionati regionali. Di Conza ha provato - a Roma - a ottenere altro tempo ma la commissione di vigilanza non l'ha concesso. Quindi la società biancazzurra si iscriverà alla serie D.

Nella stagione 2012-2013 la Tritium si è classificata penultima, salvandosi dalla retrocessione ai playoff ai danni del Portogruaro. Il primo risultato è che i fratelli Enrico e Roberto Bortolotto, ma anche Dario Teso e Daniele Casiraghi sono sul mercato a costo zero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Tritium non riesce a iscriversi in Lega Pro: partirà dalla D

MonzaToday è in caricamento