Una doppietta di Brighenti regala al Renata una vittoria importante

Risultato:  2 - 0

Renate:  Galli. R; Adobati, Bergamini, Gavazzi, Morotti; Gualdi, Cavalli, Mantovani; Gaeta (dal 44’st Mastrototaro), Brighenti (dal 41’st Zita), Zanetti (dal 13’st Mattaboni).

A disposizione:  Colarieti, Adorni, Galli. N, Storani.  All: Sala

Bassano Virtus:  Cano; Furlan (dal 13’st De Gasperi), Toninelli, Ghosheh, Bertoli, Stevanin; Correa, Carteri, Proietti (dal 30’st Conti); Longobardi, Berrettoni (dal 35’st Gasparello).

A disposizione:  David, Zanella, Barbieri, Mateos.  All: Rastelli

Reti: 42’pt e 26’st Brighenti (R)

Ammoniti: Proietti (B); Morotti, Adobati (R)

Espulsi: al 39’pt Longobardi (B) per condotta violenta

Angoli: 5 a 3 per il Bassano

Arbitro:  Sig. Antonio Di Martino di Teramo coadiuvato dai Sigg. Mosca e Croce di Chivasso.

Recupero:  1’ +  3’

Spettatori: 200 circa

Meda:  Due gol all’andata e due al ritorno. Andrea Brighenti lo possiamo definire come la “bestia nera” del Bassano, autore comunque di una bellissima gara per la prima mezz’ora di gioco. Il merito della vittoria odierna va a tutta la squadra, e non è retorica perché oggi più che mai ogni singolo giocatore ha dato vita ad una prestazione sopra le righe.

Al “Città di Meda” va in scena il big match della 19°giornata. La squadra allenata da Claudio Rastelli ha risalito la classifica gara dopo gara ed ora è una delle formazioni più forti del campionato. E lo dimostra nella prima mezz’ora quando gioca un calcio di alto livello. Al 3’ subito Stevanin cerca in area Berrettoni che prolunga il cross a favore dell’accorrente Furlan, per fortuna in ritardo sul tocco che avrebbe garantito il vantaggio dei vicentini. Un minuto più tardi, lo stesso Furlan crossa in mezzo per Longobardi, bravissimo a calciare al volo in girata. Galli è attento e compie una grande parata respingendo il tiro. Il Renate si fa vedere in avanti al 10’ con un tiro-cross insidioso di Zanetti. Bassano sicuramente più vivo ad inizio gara tanto che al 17’ questa volta è Proietti ad impegnare Galli dalla distanza. Al 34’ ci prova Gualdi da fuori area, il cui tiro deviato di schiena da Ghosheh, colpisce la traversa. Due minuti più tardi sono invece gli ospiti che vedono la sfera impattare il montante su una conclusione in avvitamento di Berrettoni. Al 39' il Bassano rimane in dieci per l’espulsione di Longobardi, reo di aver colpito con una gomitata in area di rigore Gavazzi. Come detto, al 42’ ecco il vantaggio nerazzurro. Bel dribbling di Gaeta che salta un difensore e conclude verso la porta. Il tiro dell’attaccante classe ’92 viene rimpallato e finisce sui piedi di Gualdi che a sua volta tenta di buttarla in rete. Cano respinge e Brighenti si avventa in scivolata finalizzando come sa e regalando l’uno a zero a ridosso dell’intervallo.

Nella ripresa va in scena una grandissima prestazione dell’undici di mister Sala. I ragazzi non hanno mai subito nessuna azione pericolosa se non per il tiro di Correa al 35’. Il primo a provarci è Mantovani che all’11’ conclude a lato di poco. Un minuto più tardi è invece Brighenti che tenta la soluzione di potenza. Al 16’ poi, Proietti perde palla nella propria tre-quarti innescando la ripartenza renatese. Gualdi serve Mantovani che in slalom salta addirittura quattro giocatori concludendo però la sua perfetta azione con un destro su cui Cano riesce ad arrivarci respingendo in uscita bassa. Al 22’, Gaeta fornisce un delizioso assist per l’accorrente Cavalli, di un niente in ritardo per il tiro a botta sicura all’interno dell’area piccola. Quattro minuti più tardi, dopo tante occasioni, si materializza il meritato raddoppio. Altra pregevole palla di Mantovani che serve in profondità Brighenti, bravo nel controllo a seguire e perfetto nel diagonale che non lascia scampo al portiere ospite.

Sul due a zero, il Renate controlla la gara senza patemi non rischiando nulla. Al 31’, Gaeta avrebbe la palla del tre a zero ma purtroppo il suo tentativo termina alto sopra la traversa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento